News Blockchain

100 milioni di dollari a Gitcoin da Binance per i progetti basati sulla blockchain Ethereum

Binance ha donato 100 milioni di dollari a Gitcoin per supporto ai progetti che sono basati sulla blockchain di Ethereum.

Binance logo - 100 milioni di dollari a Gitcoin da Binance per i progetti basati sulla blockchain Ethereum

Binance sul suo profilo di twitter ha comunicato una donazione pari a 100mila dollari a Gitcoin al fine di supportare i progetti che sono basati sulla blockchain Ethereum.

Il CEO di Binance CZ Zhao aveva dichiarato di comprare 32 ETH da porre in stakin per dare il contributo alla realizzazione di Ethereum 2.0 e oggi ha annunciato una nuova iniziativa per il supporto di ETH.

Binance parteciperà all’ottavo round, previsto a partire dal 2 fino al 18 dicembre 2020, questo offrirà la possibilità agli sviluppatori di ricevere un supporto sul piano economico, in modo tale da non avere problemi di reperibilità dei fondi, che altrimenti potrebbero essere difficili da ottenere se non con strumenti alternativi come le ICO.

La Gitcoin è una piattaforma che si rivolge principalmente agli sviluppatori e che permette di supportare dei progetti di blockchain open source che aiutino il recupero di fondi, questa s’incentra principalmente sui progetti Web3 e su Ethereum.

Gitcoin prevede un’interessante gestione dei fondi. In quanto questi saranno assegnati attraverso un meccanismo che prende il nome di QF Quadratic Funding, che nella pratica permette l’assegnazione a tutti quei progetti che hanno un buon numero di contributori, premiando dunque quelli che si presentano con una maggiore decentralizzazione.

Binance ricorda comunque c’è sempre un fondo pari a 100 milioni di dollari per coloro che abbracceranno l’iniziativa della Binance Smart Chain dal lancio ora sono 11 i progetti che hanno potuto usufruire degli incentivi economici e che hanno portato a oltre 40 progetti su questo sistema blockchain.

Silvia Faenza

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button