News Crypto e cryptovalute

Accordo tra Ripple e MoneyGram

ripple - Accordo tra Ripple e MoneyGram

Ripple rappresenta una sorta di anomalia nell’ambito delle criptovalute. Se, infatti, le monete virtuali sono viste come un modo di bypassare il sistema finanziario tradizionale, XRP si propone invece di affiancarlo al fine di renderlo più efficiente. Una caratteristica tale da aiutarne i rapporti con banche e altre istituzioni monetarie e, di conseguenza, la penetrazione nel settore cui ha mirato sin dall’inizio. Sono infatti già più di 200 le banche di ogni parte del mondo che hanno provveduto a stringere una partnership con l’azienda, tesa proprio a sfruttare le peculiarità del token. Un numero che va aumentando continuamente.

L’accordo tra XRP e MoneyGram

MoneyGram International Inc. è una società di trasferimento di denaro con sede a Dallas, nel cuore del Texas. Proprio la necessità di movimentare denaro e trasferirlo in modo veloce e sicuro in ogni parte del mondo è tra i suoi obiettivi primari. Un obiettivo che l’ha spinta a instaurare una collaborazione con Ripple, ravvisandovi evidentemente uno strumento in grado di agevolarne il conseguimento.
In particolare MoneyGram ha ravvisato notevoli potenzialità nell’ODL (On Demand Liquidity) di Ripple, ovvero nel settore che XRP dedica ai clienti che necessitano di liquidità su richiesta. Una potenzialità del resto espressa dal fatto che proprio di recente sul crypto exchange messicano Bitso, l’indice di liquidità di XRP ha raggiunto il suo massimo storico, attestandosi a quota 3 milioni.

Cinque corridoi come base dell’accordo

Traendo le conseguenze di questo interesse, MoneyGram ha quindi deciso di utilizzare la ODL di Ripple in cinque diversi corridoi di pagamento in tutto il mondo. Ad affermarlo è stato il senior director of product di Ripple, Ginger Baker, che ha anche dichiarato come la ODL basata su XRP supporti al momento il dollaro USA, il peso messicano, il dollaro australiano, l’euro e il peso filippino.
Anche Asheesh Birla, Senior VP di Ripple per il product management, ha a sua volta voluto commentare i progressi dell’azienda. Lo ha fatto nel corso di un webinar di Ripple, facendo notare che proprio Bitso ha spostato fino a 18 milioni di dollari di rimesse via XRP nel corso delle ultime settimane del 2019, con un aumento progressivo dell’importo pari al 15-20% ogni settimana. Per effetto di quanto accaduto, circa il 10% del corridoio USA-Messico di MoneyGram, ovvero il più grande corridoio di MoneyGram attualmente operante, sta passando alla ODL e a Ripple.

Le dichiarazioni di Kamila Chytil

Kamila Chytil, Chief Operating Officer di MoneyGram, ha a sua volta affermato che MoneyGram sta utilizzando il prodotto On Demand Liquidity di Ripple con il preciso fine di scambiare FX a livello aziendale utilizzando XRP. Specificando poi che si tratta in pratica di una funzione di treasury back-end non rivolta al consumatore.
Secondo lei, proprio l’avanzamento tecnologico in atto sta contribuendo in maniera determinante a risolvere l’aspetto più costoso e dispendioso del processo in termini di tempo, riducendo la quantità di denaro che la società è costretta a parcheggiare in tutto il mondo nell’ambito delle operazioni. Tra i benefici apportati c’è anche una notevole riduzione del capitale circolante necessario.
Ha poi chiuso affermando che MoneyGram sta esaminando più casi d’uso per massimizzare l’utilizzo degli strumenti di Ripple, integrandosi al contempo con l’ultima versione della sua suite di servizi al fine di offrire un servizio di prelievo a tutti i membri della rete.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button