News Blockchain

Arriva Private Share l’applicazione di Samsung che è basata sulla blockchain

Private Share è un'applicazione rilasciata da Samsung basata su blockchain e dedicata dal trasferimento dei file, il cui lancio è imminente.

Samsung - Arriva Private Share l'applicazione di Samsung che è basata sulla blockchain

Samsung ha sviluppato Private Share una nuova applicazione che è basata sulla blockchain e che potrà essere utilizzata per il trasferimento dei file. Questa indiscrezione che è stata raccolta da SamMobile rivela come il lancio dell’applicazione basata su blockchain potrebbe essere imminente-

L’applicazione Android permetterà il trasferimento in modo completamente sicuro dei file da un dispositivo, smartphone o tablet a un altro, grazie proprio al sistema blockchain.

Oggi esistono diverse modalità di trasferimento dei file tra due dispositivi mobile, ma non sempre gli strumenti tradizionali permettono di ottenere la sicurezza di quello che si desidera condividere. Private Share permette la condivisione privata dei file e metterà anche a disposizione del mittente una funzionalità che permetterà d’impostare una specifica data di scadenza per i file, che saranno eliminati in modo automatico dal dispositivo di colui che ha ricevuto il file subito dopo la condivisione di questo. 

Un altro vantaggio di Private Share è che chi riceverà i file che vengono inviati con quest’applicazione non potranno ricondividerli nuovamente e saranno disabilitati anche i possibili screenshot, creando un sistema completamente sicuro. Sebbene sarà comunque possibile scattare una foto allo schermo con un altro dispositivo, cosa che comunque potrebbe compromettere la qualità dell’immagine. 

Al momento, secondo l’applicazione di Samsung basata sulla blockchain potrebbe essere lanciata nel 2021 proprio in previsione dell’arrivo del nuovo modello di Samsung Galaxy 2021. Quindi l’applicazione potrebbe arrivare il prossimo gennaio, e diventare disponibile comunque anche per i dispositivi Android con un sistema operativo precedente.

In ogni caso, non ci sono dettagli a riguardo sul ruolo specifico della blockchain per quest’applicazione. Bisogna però definire che da diverso tempo Samsung sta procedendo allo sviluppo di prodotti e di servizio che sono basati sulla blockchain dedicandogli a questa tecnologia anche una pagina specifica sul suo sito ufficiale. 

Silvia Faenza

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button