News Crypto e cryptovalute

Arriva una nuova stablecoin legata al dollaro: DigiDollar

Dal fondatore di DigiByte arriva il comunicato che conferma il lancio di una nuova stablecoin ancorata al dollaro americano che prenderà il nome di DigiDollar. 

Nel corso degli ultimi anni stanno nascendo sempre più stablecoin, ossia valute che hanno un valore ancorato ad una valuta Fiat oppure ad altre tipologie di asset con un’oscillazione meno forte rispetto a quella che hanno le classiche criptovalute.

Una delle novità nel campo delle stablecoin arriva dal fondatore di Digibyte, con la nuova DigiDollar, infatti, si vuole avere il collaterale depositato direttamente all’interno di un conto corrente bancario dell’utilizzatore, e mediante l’uso di un smart contract che richiami l’API del saldo del proprio conto sarà possibile visualizzare in tempo reale anche il saldo derivante dalla stablecoin.

In poche parole non sarebbe necessario aprire un conto specifico per la conservazione delle stablecoin, ma potrebbero coesistere tranquillamente con il proprio conto conto corrente tradizionale.

Il sistema impiegato dunque sarebbe basato su un consenso di Proof of Reserve, per il quale si detengono gli asset solo se se nella propria banca si è realmente in possesso di tale risorse, soluzione che renderebbe dunque decentralizzata sia la gestione dei fondi relativi al sottostante sia la distribuzione vera e propria del token.

Il CEO di DigiByte, Jared Tate ha cercato di anticipare alcune delle domande che potrebbero porsi gli utenti sottolineando che: Le banche possono spegnere le API per questa tipologia di servizio, quindi rendere così il sistema inefficiente. In questo caso, sarebbe in atto un sistema di cooperazione con le varie istituzioni presenti in USA.

Per quanto riguarda invece la Anti Money Laundering e la KYC (Know Your Costumer), il CEO afferma che questa problematica è già stata risolta, dato che l’utente ha già tutti i documenti per effettuare in ogni momento la verifica del suo conto corrente. 

L’intento finale del fondatore di Digibyte sarebbe dunque: creare una stablecoin decentralizzata sia lato utente sia emittente,  facendo sì che ognuno possa creare una stablecoin partendo dai suoi fondi depositati in banca. 

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Silvia Faenza

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button