News Crypto e cryptovalute

Bitcoin ABC mostra ancora notevole vitalità

La creazione di Amaury Sechet sembra intenzionata a lottare

Se in molti avevano già organizzato il funerale per Bitcoin ABC, sembra proprio che la cerimonia funebre per la nuova creazione di Amaury Sechet dovrà attendere. Il motivo di questo imprevisto sviluppo della vicenda che ha interessato la comunità di Bitcoin Cash è da ricercare nella notevole accoglienza riservata dal mercato ad un nuovo aggiornamento annunciato dal programmatore indicato da Roger Ver alla stregua di un pianificatore sovietico degli anni ’50. Il quale punta ad apportare modifiche al software client di entrambe le monete virtuali scaturite dal fork di BCH.

Amaury Sechet - Bitcoin ABC mostra ancora notevole vitalità

Bitcoin ABC aumenta la sua quotazione del 70%

Per effetto di quanto accaduto nel corso delle ultime ore, la quotazione di Bitcoin ABC è cresciuta nell’ordine del 70%.
Dopo aver aperto le contrattazioni a quota 11,78 dollari, secondo CoinMarketCap si è infatti sistemata nella forchetta tra i 19 e i 20 dollari, dopo aver toccato un massimo di 21. Una evoluzione la quale ha spinto molti osservatori a trarre la conclusione che il progetto non verrà abbandonato. Nonostante sia stato praticamente schiacciato dal token concorrente sponsorizzato da Bitcoin Cash Node (BCHN) nella breve guerra scatenatasi dopo l’hard fork del 15 novembre.

La risposta dei minatori al piano di Sechet

Una guerra, quella avvenuta in seno alla comunità di Bitcoin Cash, scoppiata dopo l’annuncio del controverso piano di Amaury Sechet, il quale intendeva finanziare lo sviluppo del progetto mediante una tassa dell’8% sul mining.
Contro la quale si è presto unito un fronte contrario, che si è raggruppato intorno a Bitcoin Cash Node e a Roger Ver, ritenendo che i finanziamenti andassero reperiti in altro modo.
Fronte contrario il quale, in questi primi giorni, sembra aver avuto nettamente la meglio. Come dimostra la risposta dei miners in termini di blocchi aggiunti alle rispettive catene. Su quella di BCHA, infatti sono stati sinora pochissimi.

Cosa sta accadendo sulla catena BCHA

Il forte rallentamento in atto nella catena di BCHA è simboleggiato in maniera molto efficace dalle circa sette ore che sono state necessarie per estrarre il blocco più recente, nel quale erano contenute circa 14mila transazioni, contro le 1674 di quelli precedenti.
Un rallentamento il quale può essere considerato il logico corollario del notevole squilibrio che si è venuto a creare tra la difficoltà di mining, la quale è troppo elevata, e la mancanza di potenza di calcolo necessaria per poter eliminare questa strozzatura.

L’aplomb di Amaury Sechet

Se Roger Ver non ha mancato di punzecchiare Amaury Sechet, come abbiamo visto, mettendone in risalto le velleità dittatoriali, questi sembra invece aver deciso di mantenere un profilo estremamente distaccato.
Da un lato ha affermato la sua volontà di proseguire il suo lavoro a favore di Bitcoin ABC, mentre dall’altro ha messo in atto tutto quello che poteva fare in favore di BCHN. In particolare procedendo tre giorni prima del fork a trasferire il dominio bitcoincash.org alle parti fedeli all’implementazione del client avversario.
Inoltre ha ribadito la sua volontà di supportare sia le implementazioni BCHA che quelle BCHN del client Bitcoin Cash. Una decisione dovuta alla volontà di servire le aziende che hanno adottato la moneta come metodo di pagamento. Un atteggiamento il quale dovrebbe portare ad una distensione tra le parti e, magari, preparare la strada per la rivincita di quel Bitcoin ABC che, pure, era già stato dato per morto. Forse con eccessiva fretta.

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button