News Bitcoin

Bitcoin in forte calo nelle prossime due settimane: alcuni analisti ne sono convinti…

Il Bitcoin ha performato relativamente bene a metà gennaio, con diversi rally che hanno riportato il prezzo dell’asset digitale ai livelli di inizio novembre 2022. Tuttavia, mentre il sentimento degli investitori sembra essersi notevolmente ripreso, non tutti si aspettano che il BTC continui a fare bene tanto che la funzione Price Estimates di Coinmarketcap rivela che un gran numero di investitori prevede un calo del prezzo della criptovaluta nelle prossime due settimane.

La funzione Price Estimates di Coinmarketcap consente agli utenti di inserire le loro previsioni sul prezzo di qualsiasi asset digitale e produce quindi un prezzo medio basato sulle previsioni di tutti, dando un’idea della percezione della community e di come sta cercando un asset.

Per quanto riguarda Bitcoin, sembra che non siano molti gli investitori che si aspettano che la criptovaluta continui la sua tendenza alla ripresa. Con oltre 19.000 stime di prezzo presentate, la mediana è risultata essere un calo atteso del 12% del prezzo nelle prossime due settimane. Un tale declino vedrebbe il prezzo del BTC scendere fino a 18.634 dollari, perdendo più di 2.500 dollari del suo valore attuale.

Peraltro, si noti come questa percezione ribassista non si arresti non solo fino alla fine del mese di gennaio, ma si protrae nei mesi successivi. Il prezzo mediano stimato per il mese di febbraio è stato di 18.981 dollari, con un calo di oltre il 10% rispetto al prezzo attuale, e le previsioni per marzo sono quasi identiche. I cali previsti si estendono per i prossimi sei mesi e le mediane dei prezzi si abbassano progressivamente. Le stime indicano un calo tra il 14 e il 18% per i mesi di aprile, giugno e luglio, rispettivamente.

Naturalmente, bisogna ora comprendere se queste stime verranno o meno rispettate. Dal canto suo, BTC la scorsa settimana è riuscito a superare diversi livelli importanti. Tra questi, le medie mobili a 50 e 100 giorni, che hanno consolidato il trend rialzista nel breve termine. Tuttavia, mentre l’asset digitale è ancora rialzista nel breve termine, potrebbero esserci altre cattive notizie nel lungo termine.

Ancora, un importante livello tecnico che il BTC deve ancora superare è la media mobile a 200 giorni, uno degli indicatori più importanti per far sì che l’asset digitale continui il suo rally al rialzo nei prossimi mesi. Attualmente è su 22.738 dollari, determinando così che un ulteriore rialzo del 5% rispetto al prezzo attuale potrebbe portare il BTC a toccare questo indicatore.

Se Bitcoin dovesse superare questo valore, la pressione di vendita probabilmente sarà portata a diminuire, in quanto un maggior numero di investitori cercherà di entrare nell’asset. Ciò porterebbe a testare il livello di resistenza di 22.400 dollari, che sarebbe facilmente superabile a patto che non si verifichi un rallentamento del declino. In definitiva, la performance del bitcoin nel lungo periodo dipenderà dalla sua capacità di muoversi abbastanza da battere la media a 200 giorni.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Roberto Rais

Grande esperto di criptovalute e nostro collaboratore già da diverso tempo. Segue attivamente come Editori diversi Blog specialistici del settore criptovalute

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button