News Bitcoin

Bitcoin potrebbe tornare a 20.000 dollari prima di quanto pensiate

Da quando Bitcoin ha abbandonato i massimi di 20.000 dollari nel dicembre 2017, gli investitori dell’ecosistema criptovalutario si sono sempre chiesti se e quando BTC avrebbe raggiunto nuovi top. Ebbene, secondo alcuni analisti, un prezzo di 20.000 dollari di BTC è effettivamente probabile quest’anno, o almeno nei prossimi 12 mesi.

Il trader di Bitcoin Theta Seek ha infatti recentemente condiviso che, secondo la sua analisi, utilizzando i dati di Chainalysis, specifici miner di BTC hanno “accumulato silenziosamente monete negli ultimi sei mesi”. I dati riportati dall’analista lo dimostrerebbero, indicando che l’indirizzo del wallet di F2Pool, un importante bacino di miner, ha iniziato a condividere meno criptovalute rispetto a quelle che ha estratto. Si tratta di un approccio evidentemente diverso dal trend che ha caratterizzato tutto il 2018 fino alla fine del 2019, che ha visto il pool vendere molte più monete di quelle estratte.

Theta si aspetta che questa tendenza continui, affermando di ritenere che i miner continueranno a farlo fino a ben oltre l’halving. Il che, in fondo, potrebbe far sì che i prezzi superino rapidamente i 20.000 dollari, record di tutti i tempi, entro l’anno.

Come nota importante, però, alcuni osservatori hanno suggerito che i miner che accumulano criptovalute possono in realtà essere un segno ribassista in contrapposizione a quello rialzista. Secondo Charlie Morris, fondatore di ByteTree, una società di crittoanalisi e dati, la presenza di miner che accumulano Bitcoin è “storicamente coincisa con rendimenti negativi e riflette un’offerta di mercato più debole”.

Morris ha sostenuto questa affermazione sostenendo che quando i miner vendono meno di quanto guadagnano, i rendimenti di Bitcoin sono stati scarsi, con questi periodi che in realtà rappresentano la maggior parte delle perdite dell’evoluzione criptovaluria.

In tale contesto, anche le banche centrali possono giocare un ruolo. Come ci ricorda il sito internet News BTC, parlando con la CNBC la scorsa settimana, Mike Novogratz – CEO di Galaxy Digital ed ex partner di Goldman Sachs – ha dichiarato di essere certo che Bitcoin supererà i 12.000 dollari in ottobre, per poi eclissare il suo precedente massimo storico di 20.000 dollari entro la fine dell’anno. Ha riposto così tanta fiducia in questa previsione da sostenere che “questo è l’anno del Bitcoin”.

Sebbene Novogratz sia anche rialzista su come l’halving del Bitcoin possa aumentare la dinamica domanda – offerta a favore dei tori, il CEO crede principalmente nella previsione di 20.000 dollari a causa di due fattori: la prima è la crescente adozione di Bitcoin da parte degli attori istituzionali; la seconda è che i governi e le banche centrali si stanno dando da fare per combattere le implicazioni economiche e monetarie dell’epidemia di coronavirus e la conseguente recessione, e questo potrebbe permettere agli hard assets (Bitcoin e oro) a sovraperformare.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Roberto Rais

Grande esperto di criptovalute e nostro collaboratore già da diverso tempo. Segue attivamente come Editori diversi Blog specialistici del settore criptovalute

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button