News Bitcoin

Bitcoin sta crollando? E’ ora di comprarlo!

token bitcoin - Bitcoin sta crollando? E’ ora di comprarlo!

Anche le criptovalute, e in particolare Bitcoin, stanno cedendo di fronte all’offensiva del coronavirus. Dopo la caduta del 20% fatta registrare nel corso di un’ora da incubo, ora sono in molti ad interrogarsi su quale possa essere il futuro di BTC.
Se qualcuno suona già le campane a morto, c’è però chi invece afferma che proprio la crisi in atto potrebbe rivelarsi una grande occasione per il settore. In questa schiera non fa certo stupore la voce di Justin Sun, il fondatore di Tron, che può essere considerato un attore assolutamente schierato. Desta invece notevole sorpresa quanto dichiarato da Edward Snowden, l’analista statunitense noto per aver fatto scoppiare lo scandalo intercettazioni da parte della National Security Agency (NSA). Cosa ha detto, precisamente, Snowden?

Le dichiarazioni di Snowden

“This is the first time in a while I’ve felt like buying bitcoin. That drop was too much panic and too little reason.”: questa la dichiarazione di Snowden che ha sollevato il dibattito su quanto sta accadendo intorno a BTC.
Secondo lui, e non solo, le ragioni alla base di questo crash sui prezzi sono inesistenti. Non esiste infatti una vera ragione per considerare veramente l’attuale mercato vittima dei problemi geopolitici ed economici generati dal diffondersi a livello globale del COVID19.
Un parere che del resto sembra essere condiviso da altre figure di primo piano del sistema finanziario globale. A partire appunto da Justin Sun, il quale ha affermato su Twitter: “Non sono un consulente finanziario ma credo che ora sia un ottimo momento per acquistare criptovalute e Bitcoin. Dal momento che non possiamo prevedere guasti sistematici e il panico della folla, non acquistare w/$ di cui hai bisogno ora, ma solo i dollari che puoi permetterti di investire per 1 anno. Usciremo da questo mercato orso e forse entreremo in un mercato toro”.

Il parere di Arthur Hayes

Anche Arthur Hayes, il CEO e co-fondatore di Bitmex, non ha esitato ad affermare la sua fiducia in Bitcoin. Secondo lui, entro la fine dell’anno BTC avrà comunque raggiunto un livello oscillante tra 10 e 20mila dollari.
Un parere forse azzardato al momento, ma che sembra condiviso dai miner di Bitcoin, se si pensa che l’hashrate continua a viaggiare su livelli molto sostenuti. Così come non sembrano aver risentito di quanto sta accadendo le transazioni che vedono la creazione attribuita a Satoshi Nakamoto in qualità di protagonista.

E’ ora di comprare Bitcoin?

Le parole di Snowden, e non solo, sembrano però assolutamente sensate. La discesa osservata da BTC nelle ultime ore, infatti, apre nuovi scenari in cui si potrebbe andare ad inserire chi abbia voglia di investire su un asset che, comunque, dall’inizio dell’anno ha fatto registrare una crescita intorno al 10%, sugli stessi livelli dell’oro fisico.
Chi fa trading sa benissimo l’importanza di prendere posizione sui mercati nel momento giusto. Momento giusto che non può essere quello in cui il bene su cui si intende puntare è in crescita impetuosa, ma si verifica eventualmente in un momento di difficoltà della sua quotazione. A patto che l’asset in questione abbia fondamentali tali da farlo ritenere sottostimato. Proprio questa è la domanda che si dovrebbe porre chi sia intenzionato a puntare su BTC nell’immediato futuro.

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button