Maggio 26, 2020
Home » Blockchain nel campo dell’energia si potrà raggiungere un mercato da 35 miliardi di dollari nel 2025
Blockchain

Blockchain nel campo dell’energia si potrà raggiungere un mercato da 35 miliardi di dollari nel 2025

energia elettrica - Blockchain nel campo dell'energia si potrà raggiungere un mercato da 35 miliardi di dollari nel 2025

Un recente rapporto pubblicato dalla PMI ha dichiarato che entro il 2025 si aprirà un mercato da 35 miliardi di dollari nel campo della blockchain dell’energia.

Il Premium Market Insights ha pubblicato di recente un rapporto, questo ha parlato degli investimenti che si stanno facendo a livello globale nel campo della tecnologia blockchain e di come si raggiungeranno a breve i 34,7 miliardi di dollari, si potrebbe raggiungere questa somma entro il 2025.

Una crescita annuale in media dell’82% considerando il valore che nel 2016 invece era pari a 156,5 milioni di dollari. Potrebbe sembrare una cifra astronomica, ma 35 miliardi non sono niente se si comparano al valore di 1850 miliardi di dollari all’interno del mercato energetico. 

Tra le principali aziende che implementano la tecnologia blockchain ci sono marchi di calibro internazionale come: AWS, Accenture, Deloitte, Infosys, Bigchaindb, Nodalblock, Microsoft, SAP, Electron, Enosi e Oracle.

Nel campo dell’energia, la blockchain può aiutare un miglioramento della gestione dei dati, il monitoraggio delle interazioni e delle finanze nella catena logistica, permette inoltre di ridurre i costi delle operazioni e l’incremento del livello d’automazione e rafforzare la sicurezza dati.

Le aziende stanno già trovando in diversi casi d’uso per la blockchain nel campo dell’energia. La Power Ledger ha appena annunciato che ci sarà anche una partnership con la ekWateur, un distributore d’energia eco-sostenibile, al fine d’offrire a quasi 250 mila cittadini francesi, dando così la possibilità d’uso dell’elettricità proveniente da fonti rinnovabili.

VeChain ha annunciato, inoltre, la prossima fase della sua collaborazione con la Shanghai Gas al fine di voler realizzare una piattaforma della blockchain Energy as a Service. 

News simili

Criptovalute, chi si è comportata meglio a febbraio 2020?

Roberto Rais

Lascia un commento