News Crypto e cryptovalute

Cardano è stato aggiunto al Bloomberg Terminal

Il progetto continua la sua impetuosa crescita

La criptovaluta dei professori, Cardano, è stata aggiunta a Bloomberg Terminal, una piattaforma utilizzata dai trader professionisti. Una mossa la quale potrebbe dare buoni frutti nell’immediato futuro, portando verso ADA una nuova massa di potenziali investitori.
Una notizia importante per il progetto, oggetto nelle ultime ore di un notevole ribasso, in linea comunque con quello che sta interessando l’intero spazio crittografico. E non tale certo da andare ad intaccare la fortissima crescita di cui Cardano è protagonista ormai da mesi. Basti pensare che dopo aver aperto l’anno a quota 0,18 dollari, nonostante il ribasso del 9,5% registrato nel corso dell’ultima settimana è attualmente attestato a 1,02. Un livello che lo pone in lizza per un posto sul podio della classifica di capitalizzazione delle criptovalute.

cardano ada - Cardano è stato aggiunto al Bloomberg Terminal
Cryptocurrency Cardano in the man’s hand. ada

La continua trasformazione di Cardano

La notizia relativa all’aggiunta a Bloomberg Terminal arriva in un momento molto particolare per Cardano. Che si trova nel bel mezzo dell’aggiornamento Shelley, il secondo di cinque. Gli altri sono Byron (già attuato), Goguen, Basho e Voltaire.
Il terzo atto di questa roadmap, Goguen, è atteso alla stregua di una vera e propria pietra miliare. Le trasformazioni che apporterà, infatti, dovrebbero rendere la blockchain di Cardano ideale per tutti coloro che lavorano nel settore della finanza decentralizzata. Rendendo in particolare molto più convenienti le transazioni rispetto a quelle che hanno luogo invece su Ethereum. Tanto da aver spinto molti osservatori ad indicare il progetto alla stregua del più pericoloso avversario della creazione di Vitalik Buterin.

La domanda di Mike Novogratz

Proprio pochi giorni prima della decisione di Bloomberg Terminal, Mike Novogratz si era posto una serie di domande durante una discussione coi suoi followers su Twitter. Chiedendosi in particolare se qualcuno stava rivolgendosi alla sua blockchain e quale fosse il motivo di una capitalizzazione di mercato così alta (attualmente è sopra i 32 miliardi di dollari). L’annuncio della piattaforma di scambio provvede di conseguenza a dare una indiretta risposta ai suoi quesiti. Testimoniando come l’interesse dei mercati finanziari verso ADA sia qualcosa di assolutamente reale. E tale da potersi trasformare in un’onda impetuosa con il passare del tempo. Nonostante i dubbi che sono stati esplicitati sul progetto nel corso delle ultime ore.

L’attacco di Nic Carter

Ad esplicitare i suoi dubbi su Cardano è stato soprattutto il co-fondatore di Coin Metrics, Nic Carter. Il quale ha affermato durante una intervista rilasciata a Bloomberg di non conoscere una sola applicazione distribuita su Cardano. E di aver constatato la palese assenza di entusiasmo per la piattaforma tra gli sviluppatori. Tanto da essere sconcertato per la grande crescita della sua capitalizzazione.
Una serie di affermazioni cui ha risposto Charles Hoskinson, l’uomo immagine di Cardano, il quale ha affermato che non meno di cento aziende di una certa rilevanza sarebbero pronte a sbarcare su Cardano.
Lo stesso Hoskinson, in precedenza, aveva a sua volta attaccato con inusitata verve la grande rivale. Affermando che un confronto tra le due blockchain fosse assolutamente improponibile. Tanto da affermare che per Cardano la competizione con Ethereum equivarrebbe ad un combattimento di karate in cui l’altra persona non solo avrebbe 96 anni, ma si troverebbe anche su una sedia a rotelle. Forse una battuta pesante, ma tale da testimoniare la grande rivalità che si va formando tra due progetti i quali sembrano ormai in rotta di collisione.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button