News Crypto e cryptovalute

Cardano potrebbe presto essere aggiunto ai pagamenti su Shopify

A renderlo possibile sarà una app open source

Cardano potrebbe presto essere aggiunto ai metodi di pagamento su Shopify. A rendere possibile questa succosa novità è stato il lavoro messo in atto da uno sviluppatore indipendente australiano, grazie al quale gli utenti di criptovaluta potranno utilizzare ADA per pagare nei negozi affiliati a Shopify direttamente con i loro token.
Un ottimo colpo in termini di immagine per la “criptovaluta dei professori”, come è indicata Cardano per la sua provenienza dall’ambito accademico. Andiamo dunque a vedere più nel dettaglio di cosa si tratti.

cardano ada - Cardano potrebbe presto essere aggiunto ai pagamenti su Shopify
Cryptocurrency Cardano in the man’s hand. ada

Jeronimo Backes porta Cardano su Shopify

Jeronimo Backes: sarebbe questo il nome dello sviluppatore australiano il quale ha deciso di rendere possibile l’impiego di Cardano su Shopify. Una risoluzione derivante dal fatto che anche lui è un utente abituale del token, oltre che uno dei tanti investitori i quali hanno puntato sulla creazione di Charles Hoskinson. Una scelta derivante dalla constatazione che il progetto è uno dei più interessanti in assoluto nel composito mondo della blockchain. Tanto da averlo spinto ad attivarsi al fine di allargarne il raggio d’azione a Shopify.

A proposito di Shopify

Shopify è la piattaforma che permette a chi intende farlo di creare una vetrina virtuale in cui gli utenti possono gestire un ecommerce, il quale può essere anche una derivazione online di quello fisico già esistente. Una struttura digitale che permette di gestire le operazioni con svariati modi di pagamento, come le carte di credito, i software per POS e molto altro.
Una soluzione diventata sempre più popolare dopo lo scoppio della pandemia di Covid-19, il quale ha obbligato alla chiusura un gran numero di esercizi commerciali. Molti di essi hanno deciso quindi di aprirsi alla multicanalità, aprendo un negozio online. Sancendo una ulteriore crescita in termini di popolarità per la piattaforma canadese.

Alcune notizie sull’app

Da quello che è emerso sino ad ora, l’app di Jeronimo Backes è open source. Una scelta la quale sembra fatta proprio con il preciso intento di incoraggiare altri sviluppatori ad apportare il loro contributo, ove lo desiderino.
Inoltre, in tal modo sarà possibile dare vita ad una personalizzazione completa, permettendo agli esercenti di fare le scelte più adatte per loro.
E, ancora, sarà consentito agli shop che vorranno impiegarla nelle loro transazioni di ricevere pagamenti ADA senza che si renda necessaria la presenza di intermediari. Con ovvi e notevoli vantaggi anche sul piano dei costi operativi.

Come è possibile ricorrere a questa applicazione

I negozianti che vorranno utilizzare l’app per Cardano, avranno da parte loro una sola incombenza, quella di selezionarla da una serie di app di pagamento diverse e procedere alla sua installazione.
Si tratta dell’unica operazione che dovranno espletare e una volta terminata il procedimento, gli utenti avranno una opportunità in più per quanto concerne i pagamenti.
Potranno cioè inviare i fondi previsti nell’ambito della transazione direttamente nel portafoglio crittografico privato di cui dispone il negozio prescelto.
Va anche sottolineato come l’app sia in grado di dare notevoli garanzie sul piano della riservatezza. Oltre alle parti coinvolte nelle operazioni, nessun estraneo potrà avere i loro dati. Considerata l’attenzione per questo aspetto da parte degli utenti, si tratta di un aspetto assolutamente non secondario.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button