Aprile 5, 2020
Home » Cina: un’opportunità dalla crisi. La sua valuta digitale è quasi pronta.
Criptovalute

Cina: un’opportunità dalla crisi. La sua valuta digitale è quasi pronta.

Cina criptovalute - Cina: un'opportunità dalla crisi. La sua valuta digitale è quasi pronta.

In un periodo di sensibile crisi economica, le banche centrali mondiali, stanno azzerando i loro tassi d’interesse e adottando una serie di misure per riuscire ad evitare o comunque affrontare al meglio la recessione economica nel quale possono cadere i paesi mentre cercano di contrastare il Covid-19. 

La banca centrale cinese nel frattempo, con la sua grande resilienza, sta cercando invece di sfruttare il periodo di crisi vissuto negli ultimi due mesi per ritornare con strumenti tecnologici e digitali che potranno essere utili alla sua economia. Tra questi c’è un’accelerazione nello sviluppo della Central Bank Digital Currency. 

Secondo un resoconto recente effettuato dalla Global Times, la Banca della Cina ha completato lo sviluppo di funzioni base della propria valuta a livello nazionale e ora sta procedendo all’elaborazione di un quadro normativo che vuole anche semplificare la sua successiva implementazione. 

Secondo il Global Times, ci sono anche diverse aziende private che stanno partecipando in modo attivo alla realizzazione di questa valuta digitale come ad esempio: la China Merchants Bank, Alibaba, Huawei e Tencent. 

Il Direttore della Digital Renaissance Foundation ha rivelato anche che queste compagnie private vengono selezionate dal governo a seconda della loro esperienza nel campo dei pagamenti e della blockchain

Secondo Cao Yan riuscendo ad accelerare il lancio della sua CBDC, la Cina mira a trasformare il momento di crisi mondiale in un’opportunità. La Cina al momento non sta considerando d’abbassare il suo tasso d’interesse, rendendolo negativo e sta indirizzando la politica verso prestiti commerciale e crediti. Per questo motivo una valuta digitale sarebbe in grado di far raggiungere il risultato più velocemente.

News simili

La banca centrale cinese torna a tuonare contro il trading di criptovalute

Dario Marchetti

La Cina ha il primato di brevetti nel campo della blockchain

Silvia Faenza

Lascia un commento