News Crypto e cryptovalute

Craig Wright non ha le chiavi private del Tulip Trust

Nuovo colpo di scena nella vertenza con Ira Kleiman

L’ennesima prodezza di Craig Wright ha letteralmente scatenato i detrattori di Faketoshi. L’uomo d’affari australiano ha infine dovuto ammettere di non avere le chiavi private del Tulip Trust e di non essere quindi in grado di entrare in possesso dei Bitcoin da esso detenuti.
Il problema, però, non riguarda solo lui. Le sue incaute mosse, infatti, avevano provocato nei giorni passati la crescita abnorme della quotazione di Bitcoin Satoshi Vision, la criptovaluta di cui è grande sostenitore. Proprio BSV ha quindi dato vita, nelle ore immediatamente successive alla sua ammissione, ad una flessione nell’ordine del 40%. Una discesa che rischia di proseguire a ritmo serrato, danneggiando gli investitori più incauti.

Craig Wright - Craig Wright non ha le chiavi private del Tulip Trust

L’ammissione di Andres Rivero

E’ stato Andres Rivero a rivelare come ancora una volta le parole di Craig Wright fossero un semplice bluff, l’ennesimo. L’avvocato che cura gli interessi dell’uomo d’affari ha affidato le sue parole al portale d’informazione Decrypt, confermando purtroppo da un lato la disinvoltura del suo cliente, dall’altro come sia meritato il disprezzo che la comunità crypto gli riserva ormai da anni.
Nel frattempo i mercati sono sottoposti ad una serie di fibrillazioni notevoli. Alla flessione di BSV, infatti, corrisponde la notevole crescita di Bitcoin Cash, che ha visto aumentare la propria quotazione del 7% in un lasso di tempo molto breve.
Una situazione che conferma come la grande crescita di Bitcoin Satoshi Vision non fosse dovuta a motivi di carattere tecnico, ma semplicemente alla strategia mediatica messa in piedi da Wright. Che però solleva non poche inquietudini nella comunità che sostiene gli asset digitali.

Le strategie di Wright rischiano di screditare l’intero settore

Il motivo di queste inquietudini è proprio da ricercare nel discredito che Wright rischia di ingenerare con le sue strategie sull’intero settore delle monete virtuali. Dopo aver per anni lavorato per cercare di migliorare la percezione dell’opinione pubblica su Bitcoin e Altcoin, promuovendone in particolare la funzione di innovazione nei confronti di una finanza tradizionale esclusiva, ora i fautori della finanza virtuale si trovano a dover nuovamente allontanare le accuse provenienti da essa. Proprio il tipo di operazioni che distingue Wright, ma non solo, rischiano di riportare le lancette dell’orologio all’indietro, ovvero all’epoca in cui BTC e le sue sorelle erano indicate come un semplice strumento speculativo.

Manipolazione dei mercati?

Stavolta, però, quanto combinato da Wright sembra ancora più grave del solito. Sono in molti, infatti, a ravvedere nelle sue mosse una vera e propria manipolazione dei mercati. Di cui, peraltro, lo stesso uomo d’affari potrebbe aver approfittato, acquistando BSV nelle ore precedenti alle sue incaute affermazioni per poi lucrare sulla sua clamorosa salita e cedere token prima dell’ammissione di Rivero. Una strategia che però è stata pagata da chi ha acquisto BSV confidando in una sua ulteriore crescita, scontando invece l’esito opposto.
Una serie di comportamenti che, del resto, vanno semplicemente a confermare quanto affermato da Dan Held, direttore negli sviluppi Business di Kraken, che non ha esitato a bollare Wright alla stregua di un puro e semplice truffatore, dichiarando di non capacitarsi di come ci sia ancora qualcuno nell’ambiente crypto disposto a dargli credito. Un giudizio spietato, ma che sembra del tutto adeguato a quanto accaduto nel corso degli ultimi giorni.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button