News Exchange

Crypto.com diventa partner ufficiale dei Philadelphia 76ers

Il suo logo comparirà sulla maglia della franchigia NBA

Crypto.com prosegue la sua campagna di sponsorizzazioni nei confronti del mondo sportivo. L’ultimo accordo in ordine di tempo è quello stipulato con i Philadelphia 76ers, una delle più note franchigie della National Basketball Association (NBA). Grazie al quale l’exchange è ora il partner ufficiale della squadra, tanto da comparire sulla maglia.
Si tratta della prima partnership con la più famosa lega mondiale di basket per Crypto.com, che ha ormai più di 10 milioni di utenti in ogni parte del globo.

crypto - Crypto.com diventa partner ufficiale dei Philadelphia 76ers

Cosa prevede l’accordo tra Crypto.com e Philadelphia 76ers

Cosa stabilisce l’accordo tra Crypto.com e Philadelphia 76ers? In primo luogo che nel corso della stagione agonistica che sta per iniziare, ciascuna delle quattro versioni della maglia ufficiale della squadra presenterà la patch con il logo della piattaforma di scambio sulla spalla sinistra. E di conseguenza sarà presente anche su tutte le maglie ufficiali dei 76ers commercializzate dai rivenditori autorizzati dalla NBA. Il debutto ufficiale della piattaforma di scambio avverrà il prossimo 20 ottobre, quando i 76ers giocheranno la prima gara di Regular Season contro i New Orleans Pelicans.
E, ancora, la nuova divisa City Edition sarà svelata a novembre, nel corso di un evento speciale teso a ricordare uno dei momenti più importanti della loro storia. Successivamente sarà lanciata un’altra serie NFT unica. I sostenitori del team, a loro volta, possono acquistare il loro primo token non fungibile (NFT) su Crypto.com NFT.

Le dichiarazioni di Chris Heck e Kris Marszalek

E’ stato Chris Heck, responsabile delle operazioni commerciali del team, ad affermare la soddisfazione dei 76ers per la nuova collaborazione intrapresa. Ricordando che proprio grazie a questo genere di operazioni la squadra della Pennsylvania vuole dare il suo contributo all’innovazione finanziaria.
Mentre per quanto riguarda l’exchange è intervenuto Kris Marszalek, co-fondatore e CEO di Crypto.com, il quale ha aggiunto che la collaborazione con i 76ers rappresenta solo il primo passo per un rapporto sempre più stretto con la NBA.

Le manifestazione previste nell’ambito dell’accordo

Crypto.com avrà peraltro altri vantaggi di non poco conto, da questo accordo. Potrà sponsorizzare premi per i sostenitori del team, apparirà nell’arena sulla linea di base e a bordo campo su schermi a LED, e darà vita ad una scuola Crypto.com tesa a portare avanti l’educazione dei fan sulle criptovalute.
Ma, soprattutto, la partnership gli assicurerà una capillare presenza sui media, a partire dalle trasmissioni televisive globali, nazionali e locali. senza tralasciare l’opportunità rappresentata daTwitter, Facebook, YouTube e dagli altri canali digitali. Una opportunità la quale spiega la decisione di entrare anche nella più celebre lega di basket attualmente esistente.

Crypto.com prosegue la sua campagna promozionale nel mondo sportivo globale

Crypto.com è già estremamente noto nel nostro Paese. Ove la piattaforma di scambio ha sponsorizzato l’ultima finale della Coppa Italia, la seconda manifestazione nazionale calcistica in ordine di importanza. In occasione dell’evento, che ha visto contrapposti Juventus e Atalanta, è stata realizzata una collezione speciale di NFT nella quale sono stati inclusi una immagine del torneo ufficiale, gli highlights della partita e tanti altri contenuti di grande interesse.
Una mossa estremamente lungimirante, alla luce del successivo trionfo della Nazionale italiana agli Europei e dell’importanza del nostro movimento calcistico a livello mondiale. Arrivata peraltro dopo un altro evento di grande rilievo, ovvero il lancio di una collezione di NFT in occasione del ritorno alle competizioni sportive della Aston Martin, con il suo Cognizant Formula Uno Team.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button