News Blockchain

Digitalbits, dopo la Roma anche l’Inter

Il nome dell'azienda comparirà sulla manica della squadra milanese

Digitalbits rafforza il suo legame con il calcio italiano. Dopo aver firmato il contratto che la lega alla Associazione Sportiva Roma, ora l’azienda legata agli asset digitali ha attratto nella sua sfera di influenza anche l’Inter, la squadra di Milano che ha conquistato il titolo italiano nella scorsa stagione.
Se nel caso della Roma la sponsorizzazione permette a Digitalbits di comparire sul frontale della maglia da gioco, per i nerazzurri sarà la manica ad ospitarne il logo. In entrambi i casi il ritorno in termini di visibilità è assicurato, considerato il largo seguito delle due squadre, tra le più note dell’intera Serie A.

Digitalbits - Digitalbits, dopo la Roma anche l’Inter

Digitalbits e Inter: le cifre dell’accordo

Per poter comparire sulla manica della divisa da gioco dell’Inter, Digitalbits dovrebbe versare intorno ai cinque milioni di euro circa, all’anno. Una cifra alta, considerato come per essere main sponsor della Roma l’azienda paghi 12 milioni di euro fissi all’anno per un triennio, più una somma che varierà in base ai risultati della squadra giallorossa.
Per quanto riguarda la squadra meneghina, grazie a questo accordo i proventi della maglia da gioco salgono a 29 milioni annui. Ai cinque garantiti da Digitalbits, infatti, vanno ad aggiungersi i 20 milioni di Socios.com e i 4 di Lenovo, il gigante dell’informatica che compare sul retro della divisa da gioco.

Una boccata d’ossigeno per l’Inter

Per l’Inter, l’accordo con Digitalbits rappresenta una nuova boccata di ossigeno in un momento in cui i conti della società sono ai confini del disastro. Gli investimenti condotti nel corso degli anni passati per tornare al vertice, infatti, hanno dato vita ad una vera e propria crepa nel bilancio sociale. Cui il gruppo Suning, proprietario della squadra, non ha più potuto far fronte dopo la stretta decisa dal governo di Pechino a carico delle aziende cinesi operanti nel calcio.
Una decisione la quale ha costretto la dirigenza a prendere atto di quanto disposto cercando di rientrare in qualche modo. Le prime conseguenze si sono avute a livello di mercato, con la cessione dei due migliori giocatori della rosa, il laterale Hakimi e il centravanti Lukaku, ceduti rispettivamente a Paris Saint Germain e Chelsea. Un ridimensionamento il quale ha spinto l’allenatore, Antonio Conte, a lasciare la guida tecnica ritenendo impossibile garantire risultati di spicco nelle nuove condizioni.

Il commento di Digitalbits

DigitalBits è stata fondata in California nel 2007 e le sponsorizzazioni all’interno della Serie A rientrano in una strategia tesa a ricavarsi una maggiore visibilità globale utilizzando a tale scopo la grande popolarità del calcio, come del resto affermato da fonti interne all’azienda. In particolare quello italiano, che sembra in effetti in una nuova fase di crescita, dopo la vittoria dell’Italia di Roberto Mancini ai recenti Campionati Europei. Una affermazione la quale dovrebbe contribuire a regalare ulteriore fascino alla Serie A, uno dei campionati nazionali più prestigiosi del mondo.
Dalla parte delle società interessate, l’accordo con Digitalbits arriva in un momento molto particolare. Nel quale la presenza del Covid ha costretto a tenere chiusi gli stadi per un anno e mezzo. Facendo in tal modo mancare risorse preziose al botteghino, tali da contribuire al dissesto finanziario della squadre di ogni parte del mondo. Tanto da spingere la Federazione Italiana Gioco Calcio (FIGC) a chiedere aiuti di Stato al governo per cercare di far fronte ad una situazione pre-fallimentare. Proprio il copioso afflusso di denaro proveniente dal settore crittografico si sta quindi rivelando estremamente prezioso per cercare di tappare le falle createsi in questi ultimi mesi.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button