News Crypto e cryptovalute

Elon Musk ci ricasca e Santa Floki decolla

Un tweet del fondatore di Tesla alla base di una clamorosa crescita

Com’è ormai noto, basta un semplice tweet di Elon Musk per provocare un vero e proprio impazzimento del mercato crytpo. E’ quello che è successo nelle ultime ore, agevolando la clamorosa crescita di un token praticamente sconosciuto sino a a quel momento. Il beneficiato è stavolta Santa Floki, la cui bull run ha destato non poca sorpresa in chi non sapeva cosa fosse accaduto in precedenza per innescarla. Andiamo quindi a vedere gli eventi e gli attuali sviluppi.

Elon Musk - Elon Musk ci ricasca e Santa Floki decolla

Il tweet di Elon Musk

Elon Musk ha postato su Twitter una foto del suo cane con indosso un abito da Babbo Natale, cui ha accluso un semplice messaggio: “Santa Floki”. Tanto è bastato per spingere un notevole numero di trader a investire il proprio denaro sul token che reca lo stesso nome.
Sino a quel momento erano probabilmente da contarsi sulle dita di una mano coloro che erano al corrente dell’esistenza di Santa Floki. Un numero il quale, però, rischia di diventare molto elevato, proprio alla luce del decollo del token a livello di quotazione di mercato. La crescita del suo prezzo, innescata dal tweet dell’uomo più ricco del mondo, è stata infatti del 18.800% nell’arco di due sole giornate.

Una palla colta al balzo

Il tweet di Elon Musk era apparentemente innocente. Probabilmente neanche lui sapeva che esistesse un token denominato Santa Floki. Al contrario, tale risorsa digitale già esisteva, con il ticker HOHOHO, e ai suoi creatori non è restato da fare altro che cogliere la palla al balzo. Hanno infatti deciso di capitalizzare al massimo l’opportunità venutasi a creare affermando che il CEO di Tesla aveva la precisa intenzione di promuovere il loro progetto.
Vera o meno la loro interpretazione, il bailamme innescato dal tweet di Elon Musk ha dato vita ad una clamorosa crescita dell’ennesimo meme coin. Che anche in queste ore continua a giovarsi dello slancio innescato dalla vicenda, con incrementi della sua quotazione in doppia cifra.

Elon Musk ci è cascato di nuovo?

Abbiamo già ricordato come ogni intervento di Elon Musk relativo al mondo crypto sia in grado di innescare clamorose corse al rialzo delle monete virtuali implicate. Il caso più clamoroso è quello di Dogecoin, su cui l’uomo d’affari di origini sudafricane ha ripetutamente fatto pump and dump.
A tal proposito va ricordato come un trader londinese abbia a sua volta deciso di dare vita ad un robot il quale investe automaticamente su BTC ogni volta che Musk rilascia un messaggio al proposito. Ma anche altri token si sono avvantaggiati nel recente passato delle sue imprese. A partire da Shiba Inu, letteralmente decollato senza più fermarsi dopo un tweet in cui si evocava il suo nome, anch’esso oggetto di equivoco.
Un automatismo il quale ha peraltro seminato qualche sospetto. A partire da quello evocato da Magda Wierzycka, amministratrice delegata di Sygnia.

Le accuse di Magda Wierzycka

“Ciò che abbiamo visto con Bitcoin è la manipolazione dei prezzi da parte di un individuo molto potente e influente”: queste le parole di fuoco con cui il CEO di Sygnia ha bollato il presunto pump and dump di Elon Musk sul Bitcoin. Accuse arrivate nel corso di un’intervista rilasciata a Bruce Whitfield sulla trasmissione televisiva Money Show, nel passato giugno.
La stessa Wierzicka ha poi aggiunto che i messaggi in questione sarebbero stati sanzionati dalla SEC ove si fosse trattato di asset tradizionali e non di Bitcoin. Affermazione in effetti inquietante, tale da lasciar intendere la necessità di una regolamentazione del settore.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button