News Bitcoin

Elon Musk ora elogia Bitcoin

Pur continuando a dichiararsi scettico sulle altre criptovalute

Se sino a non molto tempo fa Elon Musk si proclamava sostenitore di Dogecoin, ora sembra che il suo favore vada mutando destinatario, riversandosi su Bitcoin.
Un cambio di rotta il quale, del resto, era già stato preannunciato dal mutamento della sua biografia su Twitter, ribattezzata appunto con il nome della creazione di Satoshi Nakamoto. Evento il quale ha letteralmente terremotato il mercato delle criptovalute, invertendo il trend di BTC e provocando centinaia di milioni di perdite a chi aveva aperto posizioni short sul token.

 

Ora Elon Musk si proclama sostenitore di Bitcoin

Elon Musk ha dichiarato il suo apprezzamento per Bitcoin sull’app di chat audio Clubhouse, affermando di esserne diventato un sostenitore. Ammettendo al contempo di essere arrivato in ritardo alla festa. Inoltre ha affermato che l’icona crittografica è ormai sul punto di una larga accettazione da parte della finanza tradizionale.
Le sue dichiarazioni sono state riprese da Forbes, ricordando che esse rischiano di metterlo ora ai ferri corti con banchieri centrali e regolatori globali. A partire da Janet Yellen, nuovo Segretario al Tesoro dell’amministrazione Biden e Christine Lagarde, governatore della Banca Centrale Europea. Le quali avevano rammentato nelle loro recenti dichiarazioni pubbliche il ruolo di BTC all’interno dell’economia illegale.

Musk rimane però scettico sulle altre criptovalute

Nella stessa occasione, Musk ha però affermato di non nutrire lo stesso sentimento nei riguardi di altre criptovalute. Lasciando quindi una sensazione di sconcerto nei fans del denaro digitale. Tanto da dare l’impressione di voler semplicemente sponsorizzare Bitcoin, magari per suoi personalissimi scopi.
Soprattutto se si mette a confronto il suo comportamento con quanto accaduto nel corso delle ultime ore, quando le sue mosse hanno praticamente creato una sorta di pump and dump su BTC. Facendolo crescere del 15% in un momento in cui ancora si continua a discutere della questione GameStop. Ovvero della vera e propria stangata inferta dai piccoli investitori agli hedge fund, con perdite miliardarie causate dall’appoggio dei primi all’azienda attaccata allo scoperto dai fondi speculativi.

I mercati si trovano di fronte ad un vero e proprio bivio

Le mosse di Elon Musk vanno ad inserirsi in una vera e propria battaglia all’ultimo sangue. Quella inaugurata dai Redditors di WallStreetBets contro le cosiddette Mani Forti del mercato. Ovvero quei gruppi di grandi investitori i quali sono soliti spennare i piccoli grazie alla possibilità di manovrare ingenti risorse.
Le quali, però, non sono valse a nulla di fronte alla campagna concertata da WSB. Sapendo infatti che gli hedge fund si stavano muovendo di concerto contro GameStop, i piccoli investitori si sono coalizzati per acquistarne le azioni. Hanno quindi provocato un vero e proprio boom del prezzo delle stesse, a seguito delle quali sono maturate le condizioni per una clamorosa disfatta dei fondi.

La polemica su Robinhood

La vicenda GameStop potrebbe però ora riservare altre sorprese. Derivanti in particolare dalla decisione di Robinhood di frenare gli investimenti di criptovaluta sull’azienda.
Un comportamento giudicato scorretto da molti, anche e soprattutto per i legami tra l’exchange e uno dei fondi coinvolti. Tanto da spingere alcuni osservatori ad affermare che sta venendo allo scoperto l’impulso predatorio dei mercati finanziari, con i grandi gruppi disposti a fare qualsiasi cosa per non perdere. Anche a manipolare il principio della libera concorrenza di cui si sono sempre fatti scudo, quando le cose volgevano a loro favore.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button