News Crypto e cryptovalute

Elon Musk punta sulle criptovalute per l’economia marziana

La discussione sul tema ha avuto luogo su Twitter

Com’è noto, uno degli obiettivi di Elon Musk, il più ambizioso in assoluto, è quello che prevede la colonizzazione di Marte. Per conseguirlo ha fondato SpaceX, azienda aerospaziale, nel 2002 e naturalmente iniziato a lavorare alla stesura di un vero e proprio piano. Il quale prevede l’arrivo di esseri umani sul pianeta rosso entro il 2026. Senza escludere però che già nel 2024 una concomitanza di eventi favorevoli possa affrettare l’evento. Una volta arrivati su Marte, gli uomini dovranno comunque dare vita ad una vera e propria comunità. La quale sarà basata sulle criptovalute.

Elon Musk Dogecoin - Elon Musk punta sulle criptovalute per l’economia marziana

L’economia marziana si fonderà sugli asset digitali

A dare la stura ad un interessante batti e ribatti è stato Lex Fridman, un ricercatore specializzato in intelligenza artificiale. Lo ha fatto il 24 dicembre affermando su Twitter che l’economia di Marte sarà basata sulla crittografia.  A stretto giro di posta sono arrivate quindi le risposte del gestore Twitter di Elon’s World, il quale ha suggerito “Marscoin”, e di Elon Musk, il quale si è limitato ad un laconico “Sì”.
Se quanto affermato è abbastanza chiaro alla luce del piano di colonizzazione di Marte, resta da chiarire il riferimento a Marscoin. Con questo nome, infatti, è stato lanciato un progetto crypto nel 2014, il cui codice era un fork di Litecoin. Se originariamente il token era scambiato su Nova Exchange, dopo aver raggiunto il suo apice nel 2017 ha iniziato una drastica discesa. Inoltre la stessa piattaforma di scambio è stata chiusa.

Il piano di SpaceX per Marte

E’ abbastanza probabile quindi che quando parla di Marscoin, Elon Musk intenda proprio una valuta digitale destinata ad essere oggetto di scambio sul pianeta una volta che sarà stato conquistato da SpaceX. La quale, in effetti, nel mese di ottobre ha dichiarato che non riconoscerà alcuna legge internazionale su Marte. All’interno del suo progetto Internet Starlink, infatti, si afferma che il pianeta è assolutamente libero e che nessun governo terrestre ha autorità o sovranità sulle attività che vi avranno luogo. Mentre eventuali controversie dovranno essere risolte tramite principi ispirati all’autogoverno, fondati sulla buona fede.

Elon Musk e Dogecoin

La discussione sull’economia marziana e il ruolo che gli asset digitali dovranno avere al suo interno non sorprende eccessivamente. Elon Musk, infatti, già più volte nel passato ha dichiarato il suo interesse per l’innovazione finanziaria. In particolare, il CEO di Tesla ha più volte espresso il suo consenso per Dogecoin, il token nato sul meme di un cane Shiba Inu. Tanto da recare a lungo sul suo profilo Twitter la dicitura ex CEO di Dogecoin. Un ruolo del tutto scherzoso, il quale gli era stato conferito dalla community raccolta intorno al progetto alla fine di un referendum svoltosi online.

Tesla potrebbe convertire il suo bilancio in Bitcoin?

Ma ancora più clamore ha suscitato di recente una domanda da lui posta, sempre su Twitter, a Micheal Saylor, amministratore delegato di MicroStrategy. Ovvero quella relativa alla possibilità di convertire una parte del bilancio di Tesla in Bitcoin.
Il tutto è avvenuto in contemporanea con l’ingresso dell’azienda automobilista nello Standard & Poor’s 500, l’indice borsistico dei 500 titoli più significativi di Wall Street. Uno scambio di pareri il quale ha naturalmente fatto drizzare le orecchie a molti investitori. Quando Elon Musk rilascia un suo parere, infatti, il mercato è sempre pronto a reagire con grande forza.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button