News Crypto e cryptovalute

Film su Monero campione di incassi negli USA

Monero token - Film su Monero campione di incassi negli USA

Per Monero è sicuramente un ottimo momento. XRM, infatti, nel corso dell’ultimo mese ha messo a segno una crescita che si approssima al 30%. Un trend che si è giovato di una serie di circostanze, a partire dal rinnovato interesse per le cosiddette privacy coin, ovvero le criptovalute che mostrano la migliore propensione a livelli elevati di anonimato.
Un interesse cui ha contribuito anche la notizia relativa al mining di Monero che sarebbe reso possibile da uno smartphone di HTC, Exodus, il quale monterà all’uopo l’applicazione DeMiner per effetto di un accordo siglato con Midas Labs, azienda produttrice di chip ASIC. Anche se battezzata alla stregua di un pura mossa pubblicitaria da Vitalik Buterin, questa notizia ha permesso a Monero di fare ancora parlare di sé.

Il film su Monero

La notizia proveniente dagli Stati Uniti, però, sembra destinata a provocare ancora più clamore. “Monero Means Money”, lungometraggio prodotto e diretto da Justin Ehrenhofer, si è piazzata al secondo posto nella classifica delle pellicole più viste nel corso del week-end del 10 aprile.
Per effetto dell’epidemia di COVID-19 e alla conseguente quarantena, è infatti bastato un profitto lordo di appena 3.430 dollari perché il film si trasformasse nel secondo successo nei cinema degli Stati Uniti nel week-end in questione.
Proiettato prima in una sala vuota al Laemmle Theater di Los Angeles e quindi al Tampa Theatre della città di Tampa, in Florida e al Parkway Theater & Film Lounge di Pittsburgh, “Monero Means Money” è stato superato solo da “Phoenix, Oregon”, che ha a sua volta cumulato un profitto lordo di 11.479 dollari. Si tratta quindi di cifre molto basse, che però hanno concorso a far parlare ancora di XRM.

Come è nata l’operazione

E’ stato proprio Justin Ehrenhofer a spiegare il senso dell’operazione cui ha dato vita. La quale è partita da una curiosità: cosa sta accadendo nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti in concomitanza con il lockdown?
Scorrendo i giornali, ha capito che si creava la possibilità per un evento irripetibile, dando così vita ad una squadra formata da una quindicina di persone, tra cui il membro principale del cast, il relatore, Daniel Kim. Proprio lui ha tenuto il discorso originario nel 2019 che ha anche ottenuto i titoli di coda.

La spiegazione di Ehrenhofer sui motivi alla base del film

A spiegare le motivazioni che sono alla base del film è stato il regista stesso: “Siamo fermamente convinti che il film abbia raggiunto l’obiettivo prefissato di sensibilizzare Monero, i diritti alla privacy e i cinema in difficoltà”.
Un ventaglio di temi estremamente interessanti e nell’ambito del quale XRM si è ritagliato un ulteriore spazio pubblicitario. Il quale potrebbe rivelarsi un vantaggio non da poco, inducendo la comunità dei criptofans ad interessarsi ancora di un progetto che sta calamitando non pochi consensi. In un momento in cui le altre monete virtuali sono praticamente schiacciate, a livello di interesse, dal sempre più prossimo halving di Bitcoin. Un interesse sempre più spasmodico dimostrato anche dalla mole di ricerche su BTC che sta intasando i principali motori di ricerca e i social, come dimostrano i dati di Google Trends, Baidu e Twitter.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button