News Exchange

FTX acquista spazi pubblicitari per il Super Bowl

L'exchange prosegue la sua campagna nel settore sportivo

FTX, l’exchange di criptovalute e derivati ​​cripto fondato da Sam Bankman Fried, avrebbe di recente acquistato un annuncio per il Super Bowl del prossimo anno. La notizia è stata riportata da alcuni organi di stampa e non sembra costituire una novità. La stessa piattaforma, in grande espansione, proprio di recente è balzata all’attenzione generale per alcune iniziative collegate al mondo dello sport.
L’ultima delle quali è consistita nella donazione di 500 dollari in criptovaluta agli spettatori di un intero settore dell’arena che ospita le gare casalinghe dei Miami Heat, la franchigia di basket della Florida partecipante alla National Basketball Association (NBA). Arena la quale, peraltro, porta il nome dell’exchange, dopo l’accordo intercorso tra le parti ormai da qualche mese.

ftx - FTX acquista spazi pubblicitari per il Super Bowl

Cos’è il Super Bowl

Il Super Bowl rappresenta non solo l’evento più significativo del football americano, ma anche un vero e proprio pezzo di storia del costume per gli Stati Uniti. Ogni anno, infatti, la gara finale del campionato National Football League (NFL), vede l’intero Paese fermarsi per potervi assistere.
La stessa NFL, a sua volta, è considerata la lega sportiva professionale di maggior valore negli Stati Uniti e in Canada, riuscendo a collezionare circa 13 miliardi di dollari di entrate ogni anno, almeno stando ai dati forniti da Sport Casting. In questa classifica batte MLB (Major League Baseball) e NBA, le quali riescono a generare rispettivamente circa 10 miliardi e 7,4 miliardi di dollari.

Una platea gigantesca

Quella del Super Bowl rappresenta da sempre una straordinaria opportunità per le aziende. Le quali danno vita ad una vera e propria battaglia per poter entrare nelle case degli americani, in questa occasione. Si calcola infatti che la platea di spettatori dell’evento ammonti a circa 90 milioni di persone. Potenziali consumatori da raggiungere ad ogni costo e appetiti da moltissime grandi aziende.
Una platea ancora più importante per le aziende che operano nel settore dell’innovazione finanziaria. Secondo Insider Business, proprio Sam Bankman Fried sarebbe convinto del ruolo chiave svolto dagli eventi sportivi per la promozione di FTX. Secondo il fondatore e CEO della piattaforma, infatti, gli appassionati di sport si dimostrerebbero molto più ricettivi rispetto ad altri sul tema e occorre quindi curarli al meglio. Proprio partendo dai grandi eventi, di cui il Super Bowl è in effetti la testimonianza più eloquente.

Le dichiarazioni di Bankman Fried a Bloomberg

Il tema dell’appetibilità del pubblico che è solito assistere al Super Bowl è anche stato al centro di una intervista rilasciata da Bankman Fried a Bloomberg. Nel corso della quale il numero uno di FTX ha ammesso di ritenere questo genere di utenza l’ideale per il messaggio che la sua piattaforma intende diffondere. Ovvero che le risorse digitali sono assolutamente sicure, facilmente accessibili e già pronte per un largo utilizzo nella vita di tutti i giorni.
Una convinzione la quale ha infine spinto l’exchange a sborsare una cifra eloquente per poter figurare tra le aziende sponsor del Super Bowl. Se l’azienda non ha sinora fornito i dettagli relativi al prezzo della sua inserzione e ai contenuti, è stato Statista a rivelare che gli inserzionisti della passata edizione della gara hanno dovuto adeguarsi al pagamento di una cifra pari a 5,6 milioni di dollari al fine di poter mandare in onda uno spot pubblicitario di 30 secondi. Cifra la quale non dovrebbe discostarsi in maniera significativa da quella di quest’anno.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button