News Exchange

FTX è intenzionato a raddoppiare la sua presenza a Miami

Il crypto exchange già detiene i diritti sul nome dell'arena in cui giocano i Miami Heat

La forte crescita di cui è protagonista attualmente a Miami e zone limitrofe, sta spingendo FTX a prendere in considerazione l’idea di rafforzare in modo decisivo il proprio organico. Ne è eloquente testimonianza la decisione presa dall’azienda di costruire uffici permanenti riservati a 16-18 dipendenti nel distretto finanziario cittadino. Risoluzione la quale è stata oggetto di una recente intervista che il vicepresidente per lo sviluppo aziendale di FTX US, Avinash Dabir, ha concesso a Bloomberg.
Una decisione la quale, peraltro, sembra destinata ad essere seguita da nuove assunzioni, tese a consolidare la testa di ponte già stabilita con grande forza in Florida.

ftx - FTX è intenzionato a raddoppiare la sua presenza a Miami

L’intervista di Avinash Dabir

Nel corso della stessa intervista, Dabir ha anche affermato di aver ravvisato la presenza di una significativa opportunità per le criptovalute nel settore immobiliare, anche se ancora nelle sue fasi iniziali. Tale da spingere a pensare ad un futuro in cui i titoli di proprietà potrebbero essere NFT o nel quale i conti di deposito a garanzia potrebbero essere gestiti mediante l’utilizzo di contratti intelligenti.
Un trend il quale ha spinto Dabir ad affermare di non riuscire a pensare ad un posto più ricettivo di Miami per intraprendere collaborazioni tra i due settori. Dalle sue parole, traspare comunque la sensazione che FTX sia del tutto soddisfatta di come stanno procedendo le cose in una città che il suo sindaco, Francis Suarez, è intenzionato a trasformare in un hub crittografico di livello mondiale.

FTX e Miami, un rapporto che si sta consolidando

A fare da sfondo alle parole rilasciate da Dabir sono i rapporti sempre più stretti tra la sua azienda e Miami. Proprio all’inizio dell’anno in corso, infatti, l’exchange aveva deciso di acquistare il diritto di dare il proprio nome all’arena in cui sono soliti esibirsi nelle loro gare casalinghe i Miami Heat, una delle più note franchigie della National Basketball Association. Un accordo il quale resterà in vigore per 19 anni, testimoniando quindi la volontà di FTX di restare a lungo in Florida.
Proprio il marketing sportivo è del resto uno dei filoni prioritari nella strategia di espansione della piattaforma. Tesa a recuperare il gap in termini di notorietà rispetto ad altri grandi nomi del settore. Il tema è stato affrontato da Sam Bankman Fried, il fondatore dello scambio, nel corso dell’evento Crypto Goes Mainstream, all’inizio di questa settimana. Durante il quale ha affermato di aver scoperto con un certo sgomento che chi è intenzionato a sbarcare nel settore, solitamente non ha sentito parlare in precedenza di FTX. Un vulnus cui la strategia di marketing sportivo cerca evidentemente di porre riparo.

Miami contro New York: lo scontro potrebbe presto divampare

Se Miami si propone di diventare un hub per gli asset virtuali, anche New York sembra ormai pronta a lanciare la propria candidatura in tal senso. Soprattutto dopo la recente elezione del nuovo sindaco, il democratico Eric Adams. Il nuovo primo cittadino della Grande Mela, infatti, è un noto sostenitore del Bitcoin. Tanto da aver fatto delle criptovalute uno dei maggiori argomenti del suo programma nel corso della campagna elettorale. Una fede, quella nel denaro digitale, tale da averlo spinto a optare per il ricevimento dei suoi primi tre stipendi in Bitcoin.
Il suo obiettivo è quello di richiamare a New York le maggiori aziende della scena crypto. Proprio questo proposito, però, potrebbe presto scontrarsi con le ambizioni di Miami. Uno scontro il quale, in definitiva, andrebbe a grande vantaggio di un settore alla ricerca della definitiva legittimazione.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button