News Crypto e cryptovalute

Goldman Sachs: entro una settimana ripartirà il suo trading desk

La Goldman Sachs Group Inc. ha affermato che entro una settimana sarà riavviato il suo trading desk di criptovalute

Goldman Sachs - Goldman Sachs: entro una settimana ripartirà il suo trading desk

La Goldman Sachs Group Inc. il colosso bancario, ha deciso di rimettere piede nel settore delle criptovalute. La società ha dichiarato che procederà a riavviare entro circa una settimana il trading desk di criptovalute.

Secondo quanto riportato dalla rivista Reuters, sembra che la banca voglia iniziare a trattare dei futures e dei non deliverable forwards di BTC per i suoi clienti, il trading desk sarà pronto già a partire dalla setimana prossima.

Il trading desk fa parte di quelle attività proposte dalla Goldman Sachs che riguardano il campo degli asset digitali emergenti. Un settore che coinvolge diversi progetti basati sulle blockchain insieme a altre valute digitali di varie Banche Centrali.

Il report ha parlato anche di una possibile esplorazione del colosso bancario anche per un potenziale Bitcoin Exchange Traded Fund. A questo proposito, la Goldman ha emesso una serie di richiesta d’informazioni al fine d’esplorare la custodia degli asset digitali.

Il ritorno al mondo delle criptovalute mediante il trading desk giunge in un momento nel quale l’interesse per i Bitcoin è arrivato alle stelle, specie da parte degli investitori istituzionali che nell’ultimo hanno si sono salvaguardate dall’inflazione attraverso l’uso del BTC e investimenti pari al +470% nel corso dell’ultimo anno rispetto al 2019.

La Goldman Sachs sta seguendo il trend delle criptovalute Non è la prima volta che la banca decide di muoversi verso il mondo delle criptovalute. Nello specifico con i suoi contratti a termine e senza facoltà di consegna, il trading desk era già stato istituito nel corso del 2018. 

Il problema all’epoca fu il calo d’interesse e anche un trend ribassista che aveva colpito i BTC. Oggi invece la situazione è differente c’è un aumento d’interesse e si parla di un ATH che ha sfondato la soglia dei 58 mila dollari e che rimane in zona di supporto intorno ai 45 mila dollari. 

Il trend rialzista è sicuramente molto attraente per questo motivo si pensa al coinvolgimento di BTC nel trading tradizionale con degli investitori desiderosi di prendere posizione più rischiosa andando incontro a rendimenti con dei tassi d’interesse bassi.

Il mercato dei derivati delle criptovalute nel corso del tempo sembra essere pronto ad aumentare in modo significativo. L’ingresso della Goldman dovrebbe permettere inoltre, d’accelerare anche i piani d’altre banche. Proprio alla fine del 2020, infatti, sono stati emessi dei futures sui BTC del CME che hanno fatto registrare un massimo di 1,47 miliardi di dollari d’open interest. Non solo, la Chicago Mercantile Exchange, la borsa dei valori di Chicago specializzata in prodotti derivati ha deciso di lanciare dei futures su Ethereum.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Silvia Faenza

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button