News Crypto e cryptovalute

I consulenti finanziari statunitensi consigliano criptovalute

cryptocurrency - I consulenti finanziari statunitensi consigliano criptovalute

Le criptovalute stanno registrando un notevole mutamento di atmosfera nei loro confronti. Se un tempo erano considerate esclusivamente un asset di carattere speculativo, in considerazione della grande volatilità di cui erano oggetto, oggi sono sempre più le persone che ne gradiscono le caratteristiche di riserva di valore e di strumento per le transazioni online.
L’aumento di reputazione che ne è conseguito si è andato a riflettere anche sulla considerazione che delle criptovalute hanno gli intermediari finanziari. Come dimostra una recente ricerca condotta da Bitwise, azienda statunitense che si occupa di investimenti.

La ricerca di Bitwise

Sono in notevole aumento i consulenti finanziari degli Stati Uniti che consigliano ai loro clienti di investire in monete virtuali. Se sino all’anno passato solo il 6% di essi riteneva di dover consigliare questa opzione alla propria clientela, ora il dato sarebbe più che raddoppiato, posizionandosi al 13%.
A favorire questa evoluzione sarebbe stato da un lato la scarsa correlazione tra criptovalute e asset tradizionali (ipotesi menzionata dal 54% degli intervistati), dall’altro un aumento diretto della domanda dei clienti (26%).
Altro dato da esaminare con attenzione è poi quello relativo al numero di clienti che sembra orientato ad investire in criptovalute, indipendentemente dal consiglio dei consulenti finanziari, che ammonterebbe al 72%.
Lo studio di Bitwise è stato condotto su un campione formato da oltre 400 consulenti finanziari disseminati lungo il territorio statunitense, di cui il 53% aveva asset under management (la cifra in dollari di denaro da gestire, AUM) superiore a 100 milioni e il 10% con un AUM maggiore a 1 miliardo di dollari.

Verso l’adozione di massa delle criptovalute?

La ricerca di Bitwise sembra confermare l’ottimo momento delle criptovalute e la loro capacità di attrarre sempre nuovi consensi, proprio in considerazione della loro utilità. Se l’attenzione dei mezzi di stampa continua ad essere puntata sulla quotazione di Bitcoin e sui suoi entusiasmanti rally sui mercati, va però sottolineato come le monete virtuali più importanti siano ormai viste come un asset utile. Non solo per le transazioni online, ove sono in grado di assicurare velocità, sicurezza e contenimento dei costi, ma anche come strumento di inclusione finanziaria e come alternativa a valute fiat che non offrono garanzie di stabilità. In alcuni Paesi, infatti, lavoratori e pensionati usano BTC e Altcoin per impedire all’iperinflazione di mangiarsi immediatamente gran parte dei propri emolumenti. C’è poi un altro fattore che sembra spingere per l’adozione di massa delle criptovalute.

Si sta per inaugurare l’epoca delle criptovalute di Stato?

Il fattore che potrebbe risultare decisivo per l’affermazione degli asset digitali è la loro adozione da parte di alcuni Paesi. Se la Cina sta già sperimentando la propria CBDC, anche Russia e Iran potrebbero presto decidere di avviarsi sulla stessa strada. A consigliare loro di farlo è in pratica lo stesso motivo che ha spinto Nicholas Maduro a varare il Petro, in Venezuela: con le monete virtuali sarebbe più facile sottrarsi all’embargo economico degli Stati Uniti, che ormai da anni strangola la loro economia. Una mossa che servirebbe peraltro ad attaccare con estrema forza il potere imperiale del dollaro, dando in tal modo un deciso scossone agli equilibri internazionali. Proprio per questo molti analisti ritengono già avviata o addirittura ormai prossima l’adozione di massa delle criptovalute.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button