News Blockchain

Il fan token del Barcellona ha avuto grande successo

Messi Barcellona - Il fan token del Barcellona ha avuto grande successo
during the La Liga match between Barcelona and SD Eibar at Camp Nou on September 19, 2017 in Barcelona, Spain.

Le squadre di calcio sono state colpite in maniera fortissima dalla pandemia di Covid-19. La sospensione dei campionati è stata infatti seguita da una ripresa con gli stadi vuoti, a causa della necessità di rispettare il distanziamento sociale. Le casse sociali stanno risentendo naturalmente in maniera notevole per i mancati incassi. Con molti sodalizi che si stanno interrogando sul modo migliore per cercare di fare fronte ad una situazione che potrebbe protrarsi ancora per molto tempo. Ad oggi, infatti, ancora non è dato sapere quando potranno tornare gli spettatori sugli spalti.

Via il Fair Play Finanziario

Anche l’UEFA, l’organismo che sovrintende al calcio europeo, ha dovuto prendere atto di una situazione così complessa. Ha infatti deciso di sospendere il Fair Play Finanziario per un anno, dando così modo ai clubs di poter operare in tranquillità per porre rimedio alla situazione. Senza la mannaia di una possibile esclusione dalle coppe europee possibile in precedenza.
Naturalmente per molte società è scattata da mesi la corsa alla ricerca di fondi alternativi a quelli del botteghino. In questo quadro, si è distinto uno dei sodalizi più famosi del mondo, il Barcellona.

Il Barca ricorre alla vendita di fan token

Il Barcellona ha fatto ricorso alla vendita di fan token, ovvero ciptovalute riservate alla propria tifoseria. Un accordo in tal senso era stato firmato tempo fa con la piattaforma socios.com, messa a disposizione dal partner Chiliz.
In pratica nell’ambito di questa collaborazione i tifosi del club catalano possono acquistare i token per poi utilizzarli all’interno di sondaggi e voti relativi alla vita sociale.
Un esperimento in tal senso è stato portato avanti alla fine di giugno e ha dato risultati effettivamente notevoli. Con una iniziativa la quale è durata due giorni sono stati raccolti 1,2 milioni di euro. Un risultato che fa capire la potenzialità di queste iniziative.

Una iniziativa di successo

E’ stato il club a rilasciare un comunicato affermando di aver proceduto alla vendita di tutti i 600mila token i quali erano stati messi in preventivo, al prezzo di 2 euro l’uno. Chi li ha acquistati potrà ora partecipare ad un sondaggio, nel corso del quale dovrà essere deciso il murales chiamato a decorare lo spogliatoio della prima squadra all’interno del Camp Nou del capoluogo catalano.
Il Barcellona è uno dei clubs che hanno firmato accordi con Chiliz e si prevede che anche altri seguiranno presto la stessa strada. In effetti i fan token possono rivelarsi ideali per coltivare un rapporto con la propria tifoseria reso molto complicato dalle nuove necessità sanitarie indotte dal diffondersi del coronavirus a livello globale. Soprattutto da parte dei sodalizi che hanno già puntato sull’innovazione.

Il sondaggio sul campo della Roma

Tra le squadre che hanno aderito alle proposte di Chiliz c’è la Associazione Sportiva Roma, il maggiore club calcistico capitolino, attualmente molto chiacchierato in relazione alla volontà di vendita palesata dal suo proprietario James Pallotta. Le voci riguardano alcune cordate e il gruppo Friedkin, capeggiato dall’uomo d’affari texano attivo in svariati campi, tra cui quello automobilistico.
Il club giallorosso è stato una antesignana in tal senso, svolgendo un sondaggio teso ad intitolare il campo di Trigoria ad una delle sue leggende. Il ballottaggio alla fine ha premiato il “fornaretto” Amedeo Amadei, preferito a Aldo Maldera, Guido Masetti, Pedro Manfredini e Attilio Ferraris IV.

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button