News Crypto e cryptovalute

Il mercato delle criptovalute perde 600 milioni di dollari

A partire da dicembre 2020, il prezzo del BTC è sceso fino a toccare circa 25.000 dollari. Recentemente, lo stesso evento si è verificato nel mercato delle criptovalute. Di conseguenza, la maggior parte delle altcoin sta subendo un crollo dei prezzi, con una conseguente liquidazione per oltre 600 milioni di dollari.

Il BTC sembrava promettente all’inizio di giugno, quando ha raggiunto un prezzo di vendita di oltre 32.000 dollari, il massimo di tutta la settimana. Qualche ora dopo, c’è stato un improvviso crollo dei prezzi, che ha portato il suo prezzo di vendita a circa 30.000 dollari. Nonostante i numerosi tentativi di superare questo prezzo, il Bitcoin è riuscito a rimanere solo leggermente al di sotto.

Questa situazione è andata avanti per diversi giorni fino alla fine della prima settimana di giugno. Tuttavia, prima della fine di questo periodo, il prezzo è finalmente salito all’agognato livello di 30.000 dollari. Questo evento ha creato una barra verde che ha superato la barra più lunga delle nove candele settimanali ribassiste successive.

Questo scenario ha dunque portato ad un drastico aumento del suo prezzo, con un’aggiunta di 1.000 dollari al suo prezzo iniziale. All’epoca, l’asset veniva venduto a più di 31.000 dollari. Inoltre, la sua capitalizzazione di mercato era di circa 600 miliardi di dollari, dominando le altre monete per oltre il 46%.

Negli ultimi sette giorni, però, ci sono stati molti cambiamenti significativi nel mercato delle criptovalute. È in particolar modo stato riferito che la scorsa settimana, il prezzo del Bitcoin era salito a oltre 32.000 dollari ma che BTC non è riuscito a mantenere questo prezzo. Di conseguenza, il suo prezzo di vendita si è abbassato di qualche migliaio di dollari, vendendo ad un prezzo inferiore a 25.000 dollari. La tendenza ribassista è iniziata lo scorso fine settimana e attualmente il BTC si vende ad un prezzo appena inferiore a 23.000 dollari. È la prima volta negli ultimi 18 mesi che il BTC ha subito un calo di prezzo simile.

Inoltre, il movimento ribassista dei prezzi ha colpito anche altre monete importanti come Ethereum. Prima di ora, a partire da una settimana fa, il prezzo di ETH era di circa 2.000 dollari. Tuttavia, dallo stato attuale del grafico del mercato delle criptovalute, ETH viene venduto a oltre 1.200 dollari. Questo è il massimo storico di Ethereum nel 2018, la seconda criptovaluta più grande al mondo.

La tendenza ribassista del prezzo del Bitcoin sta già influenzando le altre altcoin. Con il BTC che scende dal 10% all’11%, molte altcoin scendono a due cifre, facendo diventare rosso il mercato delle criptovalute. Le altcoin colpite dal mercato delle criptovalute sono Eth, ADA, SOL e altre ancora. Il rosso profondo è in particolar modo molto grave per TRON, che è sceso del 21% su una base di 7 giorni.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Roberto Rais

Grande esperto di criptovalute e nostro collaboratore già da diverso tempo. Segue attivamente come Editori diversi Blog specialistici del settore criptovalute

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button