News Bitcoin

JP Morgan: meglio i Bitcoin che l’oro, ecco cosa preferiscono gli investitori

La società di consulenza finanziaria JP Morgan in un'analisi condivisa dal suo manager rivela che gli investitori preferiscono i Bitcoin all'oro.

Bitcoin - JP Morgan: meglio i Bitcoin che l'oro, ecco cosa preferiscono gli investitori

Gli investitori istituzionali secondo la società di consulenza finanziaria la JP Morgan in un’analisi condivisa con Michael Sonnenshein il manager director di Grayscale: i Bitcoin vengono preferiti all’oro. 

Un grafico dimostra come gli investitori che scelgono di optare per il Grayscale Bitcoin Trust si presentino molti di più rispetto a coloro che optano per gli ETF in oro. A partire da gennaio del 2020 la curva dei Bitcoin ha mostrato una crescita netta arrivando a vedere una vera e propria impennata nel mese di ottobre del 2020, in concomitanza con una crescita del prezzo dei BTC.

Anche la curva di coloro che scelgono d’investire in oro è in crescita. Ma questa si presenta molto contenuta. A questo proposito il report di JP Morgan rivela:

Quello che rende la traiettoria del mese di ottobre impressionante e positiva sul Grayscale Bitcoin Trust è il suo contrasto con la traiettoria dell’oro, in quanto nel mese di ottobre ha visto un lieve deflusso. Proprio questo contrasto sta supportando l’idea che gli investitori che prima avevano scelto gli ETF dell’oro ora stanno guardando invece al Bitcoin come un’alternativa migliore. 

Il vantaggio potenziale a lungo termine per il BTC è considerevole se compete in modo intenso con l’oro e si presenta come valuta alternativa, dato che la capitalizzazione di mercato dei Bitcoin aumenterà di 10 volte per raggiungere il totale degli investimenti in campo privato in oro attraverso un ETF oppure monete o lingotti. 

Proprio Grayscale ha incrementato i fondi in criptovalute al fine di far fronte alla domanda sempre più crescente dei vari investitori sopratutto istituzionali.

La scelta del Bitcoin al posto dell’oro, presumibilmente viene fatta, in quanto i BTC si presentano sempre più con un’importante solidità e per questo motivo non possono essere più ignorati anche dai grandi investitori. Inoltre, i Bitcoin da gennaio sino ad oggi hanno visto una crescita del 100%. Anche l’oro ha aperto l’anno con un valore di 1500 dollari ogni oncia e ad Agosto ha raggiunto il prezzo record di 2000 dollari. Ma se si confronta la crescita del 29% dell’oro contro quella del 100% del BTC si nota come sia quest’ultima a destare un maggior interesse.

Silvia Faenza

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button