Luglio 13, 2020
Criptovalute News » Kleros ottiene 1 milione di dollari per il suo secondo livello di Blockchain
News Blockchain

Kleros ottiene 1 milione di dollari per il suo secondo livello di Blockchain

dollars 426026 640 - Kleros ottiene 1 milione di dollari per il suo secondo livello di Blockchain

Kleros, azienda francese nel settore blockchain ha annunciato la ricezione da parte della Banca Pubblica francese un’investimento pari a 1 milione di dollari.

Con questi fondi Kleros ha affermato che desidera sviluppare in modo più ampio la propria blockchain basata sul Ethereum. Per svolgere quest’azione, Kleros ha realizzato una nuova iniziativa che prende il nome di Themis. Questa sarà quella che si occuperà in parte dello sviluppo di alcune delle caratteristiche che sono necessarie per l’avvio del progetto. Un progetto che darà la possibilità di ampliare l’impiego della blockchain sia in ambito istituzionale sia aziendale. 

Il secondo livello di blockchain che verrà realizzato, grazie al finanziamento da parte della Banca d’investimento francese, è stato pensato al fine di garantire una miglior trasparenza e al contempo anche una maggiore scalabilità. Inoltre, con Themis, si desidera includere anche un nuovo programma per la ricerca sia nell’ambito della cripto-economia sia in quello legale, in questo modo sarà più semplice risolvere il sollevarsi d’eventuali dispute.

Il programma alla quale ha avuto accesso Kleros, azienda fondata nel 2017 e parte dell’incubatore di Reuters, fa parte di un sistema d’investimenti promosso dalla Banca Pubblica degli Investimenti francesi, che prevede proprio vari premi e stanziamenti al fine di sostenere progetti nell’ambito tecnologico. E per quanto riguarda il sistema blockchain questo al momento è l’unico che ne ha avuto accesso.

In Francia, ci saranno anche diversi eventi dedicati alla blockchain, infatti questa è una tecnologia che nel paese è riuscita a ritagliarsi uno spazio importante. Tra i vari appuntamenti si ricorda la Blockchain Week Summit e l’evento EthCC.

Infine, nel corso del 2020 grazie alla East2PlayPayment ed EasyWallet oltre 25 mila negozi avranno la possibilità d’accettare i pagamenti in criptovalute.