News Crypto e cryptovalute

La Fidelity Digital Assets approda in Europa con i suoi servizi dedicati alle criptovalute

Uno dei colossi americani per quanto riguarda i servizi finanziari, la Fidelity Investments, dopo aver avviato con la sua controllata la Fidelity Digital Assets, nel mercato delle criptovalute in America, raggiunge quest’obbiettivo anche in Europa.

Infatti, a breve offrirà dei servizi legati al mondo delle criptovalute anche in Europa grazie all’apertura di una sede dedicata a Londra.

La nuova entità britannica, realizzata dalla Fidelity Investments ossia uno dei gestori più grandi al mondo nel campo dei fondi d’investimento, è stata pensata per la vendita dei servizi inerenti alle criptovalute dedicati principalmente ai clienti europei.

La controllata Fidelity Digital Assets negli Stati Uniti, già dal 2018 offre degli strumenti per il trading agli istituti finanziari e di custodia. Inoltre, a novembre del 2019 ha ricevuto da parte dei regolatori vigenti nello Stato di New York il via libera per l’offerta dei propri servizi anche a coloro che operano in qualità d’investitori a Wall Street.

Costituita il 16 dicembre, l’entità britannica della Fidelity Digital Assets, sarà molto probabilmente una piattaforma sulla quale si potranno vendere i servizi che sono legati agli asset digitali delle imprese che operano in europa, inclusi anche i family office e gli hedge fund. 

In un primo tempo i servizi che verranno erogati nel campo delle criptovalute riguarderanno esclusivamente i Bitcoin, ma superata questa fase, si spera di poter supportare in un prossimo futuro anche altri tipi di asset digitali.

In una dichiarazione, Micheal O’Reilly, direttore operativo del Fidelity Digital Assets ha dichiarato che si assicureranno di creare un’entità conforme a qualunque licenza richiesta nella Gran Bretagna e nelle altre giurisdizioni. In questo momento, all’azienda, risulta di poter operare all’interno del paese senza dover produrre alcun tipo di licenza aggiuntiva. 

In ogni caso le comunità di crypto e fintech che operano a Londra sono molto forti, questo risulta evidente dalla domanda e dalla richiesta dei clienti che la società ha ottenuto sin d’oggi.

Infatti, il capo della Fidelity Digital Assets europea, Chris Tyrer, è l’ex CEO degli investimenti di Barclays. Tyrer lavora da aprile del 2019 con la Fidelity e d’allora ha individuato vari potenziali clienti per la nuova sede di Londra.

Dopo gli Stati Uniti e l’Europa, l’azienda sta pensando anche a una futura espansione in Asia. 

Silvia Faenza

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Post simili

Back to top button
Close