News Blockchain

La nuova app Prenota Lugano userà la blockchain per le prenotazioni

Per prenotare e regolamentare al meglio gli accessi in città, Lugano ha deciso di attivare una nuova applicazione che prende il nome di “Prenota Lugano” e che sarà basata sulla blockchain

Data l’emergenza causata dal Covid-19, il rischio di dover vedere chiuse ancora le strutture pubbliche cittadine era tangibile. Per evitare però una chiusura troppo prolungata, la città ha deciso di regolamentare gli accessi attraverso delle soluzioni tecnologiche e digitali che permettano di gestire al meglio i visitatori evitando gli assembramenti di persone.

Così nasce Prenota Lugano, l’applicazione che al momento è disponibile solo sul web all’indirizzo prenota-lugano.ch e permette la prenotazioni a: stabilimenti balneari, musei, eventi programmati, lidi, eventi sportivi e culturali. A breve, oltre alle prenotazioni sul sito web, sarà possibile scaricare direttamente anche l’applicazione su iOS e Android. 

Con l’app o direttamente dal sito web, grazie anche al sistema blockchain che monitora le prenotazioni, è stato possibile permettere la riapertura di tutte le strutture pubbliche, monitorando che gli accessi avvengano in totale sicurezza.

Questa piattaforma è unica in campo turistico, ed è stata realizzata in tempi davvero molti brevi, da parte di un team di professionisti che hanno cercato di creare un sistema che permetta sia di ottemperare alle norme di comportamento sia alla gestione di eventuali assembramenti, come previsto dal Consiglio Federale Svizzero. 

Attraverso quest’applicazione, i turisti saranno in grado di vedere in tempo reale quanti ospiti ci sono all’interno delle strutture, agli eventi organizzati, oppure nei lidi. Inoltre, saranno in grado di prenotare l’ingresso ad un orario e data prestabilita, senza il rischio di attese, viaggi inutili, o di ritrovarsi impossibilitati ad accedere a causa della presenza di troppe persone. 

La prenotazione eviterà anche di portare con sé contanti oppure carte di credito, in quanto sarà possibile accedere a questi servizi direttamente dalla propria abitazione, pagando in precedenza o con sistema contactless.

L’obbiettivo è quello di coniugare la sicurezza della cittadina a quella dell’innovazione tecnologica, mettendo a disposizione dei turisti e cittadini delle soluzioni innovative. 

Tra le aziende che si sono impegnate per lo sviluppo di questa piattaforma c’è la Luxochain SA, che si occupa della realizzazione di certificati digitali per l’autenticità che verranno registrati sulla blockchain.

Silvia Faenza

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close