News Crypto e cryptovalute

Lanciato DETO il nuovo token di Delta Exchange

Il nuovo token di Delta Exchange ha annunciato il lancio di un primo pool di AMM e di un nuovo token di scambio che prende il nome di DETO.

criptovalute - Lanciato DETO il nuovo token di Delta Exchange

Delta Exchange ha annunciato il lancio di un nuovo token di scambio che prende il nome di DETO e del primo pool di AMM per derivati di criptovalute. Il nuovo token sarà reso disponibile a partire da oggi direttamente sull’exchange, così come i premi che sono stati erogati in DETO, ai fornitori di liquidità che permetteranno di immobilizzare USDT o BTC all’interno della pool, oltre rendimenti generati dal market making. In contemporanea è stato lanciato un primo pool centralizzato AMM Automated Market Maker per i derivati delle criptovalute.

DETO viene lanciato anche con una supply chain iniziale pari a 500 milioni di token, 100 milioni di questi verranno distribuiti durante il primo anno, in qualità di ricompensa per i fornitori di trade mining, referral mining e fornitori di liquidità. La distribuzione dei token verrà effettuata su base giornaliera.

L’exchange utilizzerà ben il 25% delle commissioni che sono incassate sulla piattaforma al fine di riacquistare i token DETO poi sul mercato. I token che saranno riacquistati successivamente verranno restituiti al pool sottoforma di una nuova ricompensa.

I DETO che vengono guadagnati successivamente possono essere impiegati per il pagamento delle commissioni sulla piattaforma e potranno successivamente essere utilizzati anche come garanzia. L’exchange ha fatto partire anche una vendita di nuovi token DETO suddivisa in tre round con un totale di 175 milioni di token.

Gli investitori della Delta Exchange afferma che ci sono dei progetti molto importanti come: CoinFund, Aave e Kyber Network. Il CEO della Delta Exchange ha dichiarato: siamo entusiasti di poter presentare DETO e farla diventare una delle prime piattaforme di exchange centralizzati per esplorare l’uso di AMM per riuscire ad aumentare la liquidità e riduzione degli slippage sul lato dei derivati.

Questo permetterà l’apertura allo yield farming per coloro che possiedono i BTC. Gli AMM su un exchange centralizzato sui derivati a coppie permetteranno di democratizzare il market making, rendendo accessibile ai clienti retail la creazione di un mercato, ad alta intensità di capitale. Gli AMM porteranno liquidità sull’order book e porteranno ad un migliore ambiente di trading, offrendo a questi un metodo superiore per la valutazione della piattaforma rispetto all’osservazione dei volumi di scambio. 

Silvia Faenza

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button