News Crypto e cryptovalute

MarsCoin vola grazie ai tweet di Elon Musk

Il fondatore di Tesla provoca un nuovo caso coi suoi messaggi social

Elon Musk continua ad essere un vero e proprio fattore, per il mercato delle criptovalute. Nonostante le prime critiche da parte di alcuni osservatori sul suo attivismo social, il CEO di Tesla non sembra intenzionato a porre un freno al suo presenzialismo.
Come è testimoniato del resto da quanto accaduto dopo un suo tweet in cui ha accennato ad un potenziale MarsCoin. Da intendere probabilmente come una criptovaluta da utilizzare nel corso della preventivata colonizzazione del pianeta rosso. E il quale, invece, è stato preso come una vera e propria indicazione nei confronti di un token già esistente, MarsCoin appunto.

MarsCoin - MarsCoin vola grazie ai tweet di Elon Musk

MarsCoin: il token già esiste

MarsCoin è un progetto varato nel corso del 2014. Dalla sua nascita ha avuto una vita abbastanza grama, con un prezzo solitamente attestato intorno a 0,20 dollari. Dopo il tweet di Elon Musk, però, ha dato vita ad una crescita clamorosa. Tale da portarlo addirittura a 2,50 dollari, naturalmente il suo massimo storico.
Se nelle ultime ore è ripiegato a poco più di un dollaro, il suo rally è stato comunque degno di nota. E non è escluso che possa riprendere nel corso delle prossime ore.

L’obiettivo di MarsCoin è lo stesso di Elon Musk

Va infatti sottolineato come l’ambizione iniziale del gruppo di lavoro riunito intorno al progetto fosse proprio quella di far diventare MarsCoin un veicolo per il finanziamento del primo insediamento umano sul pianeta rosso. In pratica, gli interessati dovrebbero estrarre il token sulla Terra per poi trasferire una copia della blockchain su Marte, quando la tecnologia si sarà sviluppata in maniera adeguata.
Un obiettivo il quale è del resto comune alla visione del CEO di Tesla. La cui foto campeggia sul sito di MarsCoin, pur non essendoci alcun rapporto reale tra le parti. Se, infatti, Musk ha fondato una società, SpaceX, destinata proprio a promuovere la conquista di Marte, tra le due entità non esiste alcun genere di correlazione.

Ormai è Muskmania

Quanto accaduto nelle ultime ore intorno a MarsCoin, ripropone in tutta evidenza quella che può ormai essere considerata la Muskmania. Basta infatti una esternazione social dell’uomo più ricco del mondo per provocare veri e propri terremoti sui mercati.
Un trend il quale, però, inizia a mostrare più di un problema. Tanto da spingere alcuni osservatori ad accusarlo apertamente di rappresentare una vera e propria turbativa sui mercati. Una turbativa la quale, peraltro, potrebbe presto sconfinare in vere e proprie ipotesi di reato ben più gravi.

Il pump and dump di Elon Musk inizia a far riflettere

Basti pensare a quanto accaduto con l’ufficializzazione da parte di Tesla dell’investimento pari a 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin. Dopo il quale l’icona crittografica ha ricominciato a crescere in maniera intensa, sfondando quota 50mila dollari. Procurando quindi un notevole guadagno all’azienda di Elon Musk.
Tanto da destare sconcerto in un momento in cui i mercati finanziari si ritrovano a fare i conti con il pump and dump. Ovvero l’azione promossa da gruppi più o meno consistenti di redditors, ad esempio quelli di WallStreetBets, determinati a mettere sotto scacco i famigerati hedge funds. Ripagando di eguale moneta le cosiddette Mani Forti dei mercati, da decenni abituate a banchettare sui resti dei piccoli risparmiatori colpiti e affondati da pratiche come la vendita allo scoperto.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button