News Crypto e cryptovalute

PumpCoin: anche Lil Pump lancia la sua criptovaluta

Fyooz sta per annunciare l'ennesima iniziativa collegata al rap

Anche il celebre rapper Lil Pump ha deciso di aggiungersi alle stelle del settore che hanno deciso di sfruttare le opportunità collegate agli asset digitali. L’iniziativa da lui intrapresa in collaborazione con la piattaforma Fyooz, prevede il lancio di una criptovaluta, il PumpCoin, la quale permetterà ai numerosi fans che vorranno aderire ad essa di giocare direttamente con il rapper, oltre a interagire con lui in altri modi. I quali, però, al momento non sono ancora stati specificati.

Lil Pump - PumpCoin: anche Lil Pump lancia la sua criptovaluta

La collaborazione coi gemelli Vinklevoss

Per realizzare le operazioni previste nell’ambito della collaborazione con Lil Pump, Fyooz ha deciso di appoggiarsi a Nifty Gateway, l’azienda dei gemelli Vinklevoss. Con il preciso fine di rilasciare un NFT one-of-one modellato sul PumpCoin. I token non fungibili sono in pratica asset collezionabili basati su blockchain e sono già stati lanciati il mese scorso, quando a fare il suo esordio nel settore crittografico è stato Lil Yachty. Nel suo caso è stata varata una ICO (Initial Coin Offering) che ha portato alla vendita di quasi 400mila dollari in YachtyCoins.
Un rappresentante di Fyooz ha anche precisato che i PumpCoins saranno disponibili esclusivamente per i fans dell’artista dislocati al di fuori del territorio statunitense. Ove invece non è possibile dare luogo ad iniziative di questo tipo a causa delle leggi varate dalla SEC.

Chi è Lil Pump

Lil Pump è lo pseudonimo di Gazzy Garcia, nato a Miami il 17 agosto del 2000. Tra i principali esponenti della cosiddetta new school, caratterizza i suoi brani con sonorità tipicamente trap. La sua fama deriva soprattutto dal grande successo di Gucci Gang, brano arrivato al terzo posto della Billboard Hot 100 nel corso del 2017, procurandogli ben quattro dischi di platino. Cui vanno aggiunti I Love It (in duetto con Kanye West), Drug Addicts, Esskeetit, D Rose e Boss.

Il suo controverso appoggio a Donald Trump

Oltre che per le numerose viende di carattere giudiziario collezionate nel corso degli ultimi anni, Lil Pump è tornato sulle pagine di cronaca per il suo controverso appoggio a Donald Trump, nel corso della recente campagna per le presidenziali degli Stati Uniti.
A differenza di molti altri artisti di colore, impegnati nel movimento Black Live Matters, il rapper della Florida ha deciso di appoggiare il presidente uscente nonostante lo stesso sia considerato vicino ai suprematisti bianchi. Finendo nel tritacarne mediatico quando Trump lo ha presentato nel corso di un evento come Little Pimp, invitandolo a prendere la parola.

Le star musicali e le criptovalute

Sono sempre di più le star della scena musicale che optano per le criptovalute. Lil Pump, infatti, va ad unirsi ad un elenco che proprio nelle ore passate si era arricchito con la presenza di Megan Thee Stallion, la quale ha distribuito un milione di dollari in Bitcoin tramite Twitter. Con lo scopo dichiarato di riuscire ad interagire in maniera efficace con i propri fans, in un momento in cui la pandemia di Covid rende complicati i contatti.
Va anche sottolineato come per Lil Pump non si tratti di un vero e proprio esordio in questo settore. Nel corso del 2019, infatti, il suo negozio di merchandising online ha iniziato ad accettare pagamenti in Bitcoin. Una iniziativa la quale deve essere stata salutata da notevole successo, considerato come ora stia per arrivare il PumpCoin a rinsaldare il legame con gli asset digitali.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button