News Crypto e cryptovalute

Ripple: sceglie di donare 5 milioni di dollari alle comunità della Bay Arena colpiti dal Covid-19

Ripple 1 - Ripple: sceglie di donare 5 milioni di dollari alle comunità della Bay Arena colpiti dal Covid-19

Il team di Ripple ha reso noto con un tweet di aver fatto una donazione pari a 5 milioni di dollari per aiutare la comunità Bay Arena che è stata colpita duramente dai danni fatti dal Covid-19.

Il comunicato pubblicato da Ripple è molto chiaro e ha dimostrato come l’attenzione per questa pandemia non viene presa alla leggera, specie dal momento in cui sta colpendo praticamente ogni zona del globo. 

Per questo motivo, Ripple ha scelto di effettuare una donazione al fine di aiutare le persone che si trovano in difficoltà e non riescono a ottenere mascherine, oppure non possono avere altri aiuti di origine medica, dati i costi elevati.

Ripple ha effettuato questa donazione con il ramo Ripple for Good, un sistema che sostiene diverse iniziativa di tipo sociale, sanitaria oppure educativa. La donazione è pari a 5 milioni di dollari che sono stati suddivisi in 5 fondi differenti da un milione di dollari l’uno per le aziende che operano nel settore food.

Nello specifico sono stati donati dei soldi alla Loaves & Fishes Family Kitchen sin dall’inizio che ha fornito ben oltre 6,5 milioni di paste a famiglie e persone a basso reddito che sono svantaggiate.

La Alameda County Communuty Food Bank ha ricevuto un altro milione di dollari, la società per ogni dollaro fornisce due pasti a famiglie e individui che sono vulnerabili e che si trovano nella Contea di Alameda.

Per aiutare il banco alimentare 1 milione di dollari è stato donato alla San Francisco-Marin Food Bank, un banco alimentare che serve ben 32 mila famiglie alla settimana a San Francisco.

Samaritan House: questa conduce la lotta contro la povertà principalmente nella Contea di San Mateo. Infine, l’ultimo milione di dollari è stato donato alla Second Harvest Silicon Valley, anche questa associazione fornisce cibo a un quarto di milione di persone nella contea di Santa Clara e San Mateo.

Questa zona è stata economicamente tra le più colpite dal Coronavirus negli States. Infatti, anche se la Silicon Valley è conosciuta per le sue aziende tecnologiche, presenta anche un’ampia comunità con una persona su cinque in possesso di soli 400 dollari come riserva. Una spaccato economico davvero pericoloso, che senza un intervento esterno non può sopravvivere.

La zona ha visto l’intervento anche di altre aziende, Google infatti ha donato un milione di dollari come società. Un altro milione di dollari è stato donato dal CEO di Google. 15 milioni di dollari sono stati donati invece da Apple.

A livello globale da quando è partita l’emergenza, il settore della blockchain ha risposto per aiutare la popolazione, ad esempio è stato attivato il fondo Binance, il fouder di Twitter invece ha donato un miliardo di dollari.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Silvia Faenza

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 si occupa della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button