17 Febbraio, 2020
Home » Roma capitale anche degli asset digitali?
Blockchain

Roma capitale anche degli asset digitali?

blockchain week roma - Roma capitale anche degli asset digitali?

Roma non si trova probabilmente nel migliore momento della sua storia millenaria, ma continua ad essere vista come una grande capitale mondiale. Per molte aziende di primaria, ad esempio, è comunque ritenuto doveroso avere una presenza nella Città Eterna, a partire da Apple, che ha appena ufficializzato l’apertura del suo store a Via del Corso, che andrà a prendere il posto di quello Roma Est.
Anche Netflix ha a sua volta annunciato l’intenzione di stabilire a Roma la sua nuova sede operativa per il nostro Paese, che andrà a sostituire quella di Amsterdam. Ancora non è noto ove essa sorgerà, ma già si vocifera di un quartiere centrale, scelta del resto doverosa per un brand così importante.
Una tendenza cui non può certo rimanere immune il mondo cripto, come dimostra l’ormai imminente arrivo della seconda edizione di “Blockchain Week Rome”, che avrà luogo dal 17 al 21 marzo.

“Blockchain Week Rome”: di cosa si tratta?

“Blockchain Week Rome” è il maggiore evento italiano sulla nuova tecnologia ritenuta ormai da molti il nuovo Internet. Giunta alla seconda edizione, la rassegna si snoderà lungo un’esposizione di oltre 2mila metri quadrati di estensione. Nell’area è prevista la presenza degli stand delle varie aziende sponsor e dei tanti partner dell’evento, che consentiranno ai visitatori di entrare in contatto con una lunga serie di importanti realtà imprenditoriali attive in Italia e in ogni parte del globo. Tra di esse nomi ormai notissimi nel settore come Bitfinex, Tether e PwC, oltre alle più importanti realtà imprenditoriali italiane, a partire da Movenda, Coinbar e Blockchain Core.
Le tematiche principali che saranno trattate in maniera dettagliata nel corso dell’evento saranno ovviamente le criptovalute e la tecnologia blockchain. Inoltre nei prime tre giorni è previsto un corso di formazione, “Blockchain Intensive”, che spazierà dal Bitcoin agli smart contract, passando per i casi d’uso della blockchain, gli aspetti legali, il trading ed altre tematiche tipiche del settore.
Nelle giornate del 20 e del 21 marzo si terranno invece una lunga serie di conferenze e panel che affronteranno argomenti come il fundraising, Lightning Network, Telegram Open Network, la regolamentazione legale in vari paesi, a partire da Malta, l’identità digitale, gli exchange e altri. Un evento quindi imperdibile per gli appassionati italiani degli asset digitali.

Il primo Bitcoin Cafè in Europa

Se “Blockchain Week Rome” è un evento di settore avviato a diventare una realtà sempre più affermata, va anche sottolineato come proprio a Roma stia per partire il primo Bitcoin Cafè a livello continentale. L’iniziativa è stata promossa dalla società Coinbar, fondata da Antonello Cugusi, insieme a Josas, una società di broker immobiliari specialisti nel settore del retail e la struttura sarà posizionata in via Barberini, quindi proprio nel cuore della Capitale. Anche in questo caso sarà marzo il mese dell’apertura, un vero e proprio evento, considerato che si tratta del primo bar dove si potranno scambiare e ricevere informazioni sulle criptovalute.
Il Bitcoin Cafè sarà inoltre un vero e proprio exchange, un cambiavalute il quale permetterà agli utenti di fare trading su un paniere di criptovalute che oltre ai Bitcoin comprenderà anche Ethereum e Ripple. Al suo interno sarà anche possibile ricevere assistenza sulla piattaforma in modo da poter conoscere meglio un settore avviato ad assumere sempre maggiore importanza nella nostra vita di tutti i giorni.

Leave a Comment