News Blockchain

Stellar Foundation e Advent International trattano l’acquisizione di MoneyGram

A rivelare quanto sta accadendo è stato Bloomberg

Il principale servizio internazionale per il trasferimento di denaro, MoneyGram International Inc., sarebbe al centro di una trattativa con Stellar Foundation e Advent International. A rendere noto quanto sta accadendo è stato Bloomberg, che ha anche precisato come la trattativa sia in pratica ai primi passi, senza però specificare cosa stia effettivamente accadendo.
Nel caso in cui essa dovesse andare avanti senza intoppi, la conclusione potrebbe comunque arrivare entro la fine del mese. Intanto, però, il titolo di MoneyGram ha fatto registrare un incremento dell’11%. Segno evidente che l’ipotesi di una sua acquisizione è vista con notevole favore dai mercati.

Stellar token - Stellar Foundation e Advent International trattano l’acquisizione di MoneyGram

Per MoneyGram c’è sempre molto interesse

Occorre anche sottolineare come per MoneyGram l’interesse sia sempre molto elevato. Già nel corso del 2017 Ant Group, il conglomerato cinese di servizi finanziari gravitante nell’orbita di Alibaba, ha provato ad acquisire l’azienda, venendo però stoppato dalle autorità preposte alla vigilanza dei mercati finanziari statunitensi, le quali si sono messe di traverso di fronte ad una offerta pari a 1,2 miliardi di dollari.
Lo stesso esito toccato del resto a Western Union Co., che pure aveva avanzato un’offerta di acquisizione lo scorso anno, tesa ad eliminare un concorrente di grande rilievo. La cattiva sorte toccata ad entrambe le operazioni non ha però con tutta evidenza dissuaso altri dal provarci.
C’è quindi grande curiosità intorno al tentativo di Stella Foundation e Advent International, soprattutto alla luce della precedente collaborazione tra MoneyGram e Ripple Labs. Una partnership la quale è stata troncata dalla prima nel dicembre del 2020. Ovvero quando l’azienda guidata da Brad Garlinghouse si è trovata sotto attacco da parte della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti per la vendita di titoli non autorizzati.

Stellar all’attacco di Ripple?

La mossa di Stellar Foundation sembra rappresentare un notevole pericolo per Ripple. Soprattutto perché alla guida del progetto c’è quel Jed McCaleb che è stato tra i suoi fondatori. Decidendo di andarsene dopo una serie di dissapori e di dedicarsi a Stellar, rete lanciata nel 2014 come piattaforma open source sulla quale viene utilizzato il token XLM.
In queste ore non sono pochi gli osservatori pronti a giurare sull’apertura di un possibile fronte di guerra tra Stellar e Ripple. Vedendo la possibile miccia in grado di far deflagrare la situazione proprio nella voglia di rivincita di McCaleb. Ipotesi la quale, però, sembra al momento nulla più di una forzatura.

A proposito di MoneyGram

MoneyGram è stato fondata nel 1940, a Dallas, in Texas. Da quel momento ha visto aumentare la sua influenza nel settore dei pagamenti sino a diventarne uno degli attori principali. Attualmente rappresenta il secondo più importante fornitore di servizi per il trasferimento di denaro a livello globale. Una posizione resa possibile da una rete la quale vanta circa 350mila agenzie disseminate in più di 200 Paesi di ogni parte del mondo.
Non stupisce quindi l’interesse di Stellar Foundation e di altre realtà operanti nel campo della blockchain, proponendosi di sovvertire i rapporti di forza attualmente esistenti nel mondo della finanza internazionale. Un interesse che si è andato a saldare alla voglia di profitti di Advent International, una società di private equity alla ricerca di asset su cui investire con fondate speranze di veder fruttare il capitale impiegato.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button