News Crypto e cryptovalute

Tezos cresce del 24% dopo il lancio di Doja Cat NFT sulla sua blockchain

Prosegue la crescita inarrestabile del token, in atto ormai da tempo

Tezos ha messo a segno un clamoroso rialzo nel corso delle ultime 24 ore. Il token, infatti, ha visto crescere il suo prezzo del 24%, una crescita che, secondo gli analisti, sarebbe dovuta in particolare al lancio di una collezione di NFT (Non Fungible Token) da parte di Doja Cat, che ha scelto per l’occasione OneOf, una piattaforma basata su Tezos. Considerato il rilievo di Amala Ratna Zandile Dlamini, il vero nome della rapper e produttrice statunitense, si tratta di una ipotesi assolutamente fondata.

tezos - Tezos cresce del 24% dopo il lancio di Doja Cat NFT sulla sua blockchain

Chi è Doja Cat

Nata a Los Angeles il 21 ottobre del 1995, Doja Cat è una figura estremamente nota nel mondo discografico. La sua già solida reputazione è stata costruita grazie al lancio di tre album dal 2018 ad oggi, che gli hanno guadagnato tre nomination agli ultimi Grammy Awards, nelle categoria riservate al Miglior artista esordiente e in quelle Registrazione dell’anno e Miglior interpretazione pop solista, per il brano “Say So”.
Per riuscire a precisare i contorni della sua grande popolarità, vanno anche ricordati i 3,4 milioni di follower vantati su Twitter e i 14,3 milioni su Instagram. Un seguito quindi gigantesco, tale da garantire pieno successo ad ognuna delle sue iniziative.

La scelta di Doja Cat a favore di Tezos

La decisione di Doja Cat ha avuto un impatto rialzista su Tezos proprio perché la maggior parte degli NFT è stata sinora abbinata a Ethereum. Proprio l’artista californiana ha specificato che la sua decisione è stata ispirata anche da motivi di carattere ecologico. L’impatto ambientale di Tezos, infatti, è nettamente minore rispetto a quello di Ethereum.
Una conseguenza diretta del fatto che la sua blockchain si basa sull’algoritmo di consenso Proof-of-Stake (PoS), molto meno energivoro rispetto al Proof-of-Work (PoW) che ancora caratterizza la creazione di Vitalik Buterin. La quale sta a sua virando verso il primo, senza però riuscire a dare chiare indicazioni sul momento in cui il passaggio effettivo potrà avere luogo. Una incertezza che sembra fatta apposta per favorire Tezos.

I vantaggi per chi acquista gli NFT di Doja Cat

Chi acquisterà gli NFT di Doja Cat, sarà ricompensato dal possesso di un busto metallico della rapper statunitense. Oltre a ritagliarsi la possibilità di partecipare ad uno dei suoi prossimi concerti. E, ancora, tutti i proprietari dei Non Fungible Token varati per l’occasione, saranno invitati a un canale Discord esclusivo, Planet Doja, il prossimo 20 settembre. Considerata la popolarità di Doja Cat si prevede un grande successo per l’iniziativa. Che ha già iniziato a farsi sentire sul prezzo di Tezos.

Tezos prosegue la sua ascesa

Tezos è ormai da tempo sulla cresta dell’onda. A favorirlo è non solo la sua propensione ambientalista, ma anche la lunga serie di aggiornamenti cui è stato sottoposto il progetto iniziale. Tra i quali si è molto parlato di Delphi, proprio per le sue ricadute in termini di consumi. Grazie ad esso, infatti, l’impiego di energia necessario per ogni transazione che avviene sulla sua rete è stato ridotto nell’ordine del 75%.
Va poi sottolineato il grande interesse evidenziato dalla Francia nei suoi confronti. Non solo da parte di Bruno Le Maire, il ministro dell’economia e delle finanze, il quale ha indicato proprio Tezos come uno dei progetti più notevoli in ambito crittografico, ma anche degli esercizi commerciali. Oltre 10mila punti vendita disseminati lungo il territorio transalpino hanno infatti deciso di aprire al token i loro pagamenti nel corso del 2020.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button