News Blockchain

Topps si accorda con la Bundesliga per gli NFT della stagione 2021-22

Sempre più stretto il legame tra calcio e blockchain

Topps, azienda che opera nel campo dei token non fungibili (NFT), ha stretto un accordo con la Bundesliga, la massima divisione del calcio tedesco. Per effetto del quale saranno lanciate sul mercato carte da collezione relative alla stagione agonistica 2021-22, destinate a girare sulla blockchain di Avalanche.
Si tratta di un notevole colpo per l’azienda, alla luce dell’importanza del campionato in questione, uno dei più noti in assoluto in Europa insieme a Premier League (Inghilterra), Liga (Spagna), Serie A (Italia) e Ligue 1 (Francia). Potrebbe essere il primo passo teso a permettere a Topps di contrastare Socios, la piattaforma NFT dedicata alle società sportive, che sta portando avanti una lunga serie di accordi in Europa, Sudamerica e Stati Uniti.

Bundesliga - Topps si accorda con la Bundesliga per gli NFT della stagione 2021-22

A proposito della Bundesliga

Per capire meglio la portata dell’accordo, basterà ricordare che nella stagione 2019-20, quella precedente alla chiusura degli stadi per contrastare il Covid, le presenze medie ad una partita della Bundesliga si attestavano a quota 43.200, la più alta in assoluto al mondo. Con il Borussia Dortmund a fare la parte del leone, dall’alto degli 80mila spettatori a partita, all’interno della sua arena.
Risultati che sono la logica conseguenza di una vera e propria rivoluzione cui la Bundes è stata sottoposta sul finire del passato millennio, puntando su stadi moderni in grado di rendere agevole non solo guardare la gara, ma anche sostare all’interno degli stessi trovando comunque motivi di interesse aggiuntivi. Una decisione la quale sta dando i suoi frutti e che tornerà a darli nel corso della stagione appena iniziata. In cui i tifosi potranno tornare ad assieparsi sugli spalti nonostante il permanere dell’emergenza Covid.

La collezione di Topps

La collezione che Topps riserverà alla Bundesliga sarà composta da speciali figurine che ritrarranno non solo gli assi delle varie squadre, ma anche i momenti più interessanti della stagione.
Per poterle acquistare, i tifosi dovranno recarsi sulla vetrina NFT dell’azienda. I pagamenti avverranno con carta di credito e le varie figurine avranno diversi costi a seconda della loro inclusione nelle categorie che vanno da Comune a Leggendario.
Probabilmente a qualcuno, in Italia, questo approccio al calcio giocato ricorderà le vecchie figurine cartacee della Panini, in voga ormai dagli anni ’60. Reso più attuale dall’utilizzo della blockchain, ma sempre fondato sull’amore dei tifosi per lo sport pedatorio.

Topps può essere un concorrente per Socios?

Topps si è già ricavato una certa notorietà nel passato, grazie al rapporto instaurato con la Major League Baseball (MBL) nel 2009. Oggetto di quella partnership il lancio delle carte da collezione dei giocatori della lega. Cui ha fatto seguito il varo di oggetti da collezione digitali mediante l’app Bunt nel corso del 2012. Da quest’anno è poi entrata nello spazio NFT quest’anno con la blockchain WAX.
Nel caso della Bundesliga viene utilizzata invece Avalanche, blockchain estremamente scalabile e che utilizza l’algoritmo Proof-of-Stake (PoS). Ciò si traduce in un impiego di energia estremamente ridotto rispetto a quanto necessario per le reti che fanno invece sul Proof-of-Work (PoW), come Bitcoin. L’accordo conseguito con la Bundesliga sembra indicare la volontà di Topps di rivolgere il proprio sguardo al mondo del calcio. Prefigurando quindi un vero e proprio duello con Socios.com, la piattaforma che si sta facendo notare per il suo fantacalcio digitale. Non resta quindi che seguire le prossime mosse di Topps, per capire se l’intenzione di fondo è quella o se, al contrario, si tratti di un accordo isolato.

Comprare Criptovalute? Exchange Binance Binance

Dario Marchetti

Sono laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, con una tesi sul confine orientale d'Italia alla fine della Prima Guerra Mondiale. Ho collaborato con svariati siti su molte tematiche e guidato il gruppo di lavoro che ha pubblicato il CD-Rom ufficiale della S.S. Lazio "Storia di un amore" e "Storia fotografica della Magica Roma".

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button