News Blockchain

Blockchain : cos’è, come funziona e quali sono i 15 potenziali usi

Che cos’è la Blockchain ? Negli ultimi tempi basta fare un giro sul web per capire che i termini Blockchain e Bitcoin sono molto ricercati.

Non a caso, infatti, la blockchain è forse la parola più gettonata in ambito digitale e Fintech, per cui è importante capire bene cos’è, dove viene usata e perché è considerata una tecnologia rivoluzionaria impiegata in diversi settori.

blockchain corea del sud - Blockchain : cos’è, come funziona e quali sono i 15 potenziali usi

Blockchain : che cos’è e come funziona?

Tradotta come “catena di blocchi”, la Blockchain è un grande registro digitale in cui le voci sono raggruppate in blocchi concatenati in ordine cronologico.

Possiamo considerare la Blockchain come un sistema decentralizzato, democratizzato e trasparente ed un libro condiviso e immutabile, in cui tutte le informazioni in esso contenute sono accessibili a chiunque.

In altre parole, possiamo definire la blockchain come una tecnologia in cui il registro è strutturato come una catena di blocchi contenenti le transazioni e la cui validazione è affidata a un meccanismo di consenso, distribuito su tutti i nodi della rete.

La sua origine è piuttosto recente (risale al 2009) quando Satoshi Nakamoto battezzò il Bitcoin.

L’idea rivoluzionaria di Nakamoto riguarda un tipo di archiviazione dati in cui tutti possono vedere cosa c’è all’interno e assicurarsi che sia reale. Non può essere modificato neanche un singolo bit.

Le principali caratteristiche delle tecnologie blockchain sono l’immutabilità del registro, la tracciabilità delle transazioni, la trasparenza e la sicurezza basata su tecniche crittografiche.

Dal punto di vista operativo, la blockchain o “catena di blocchi” è basata su una Rete e permette di gestire l’aggiornamento dei dati con la collaborazione dei partecipanti alla Rete e con la possibilità di avere dati condivisi e distribuiti presso tutti i partecipanti.

Quando si sente parlare di Blockchain, spesso e volentieri, viene associata alle criptovalute, in particolare al Bitcoin, ma in effetti non rappresenta solo la soluzione per creare asset digitali unici.

Anche se inizialmente la Blockchain era usata per verificare tutte le transazioni tra gli utenti ed evitare le frodi, con il maturare dei tempi e delle tecnologie, la blockchain ha trovato impiego in diversi ambiti applicativi, rivelando la sua utilità in diversi settori e ambiti di applicazione: dalla logistica alle banche, dalla sanità al risparmio gestito, dall’agricoltura al settore scolastico.

Blockchain : come funziona?

Come anticipato, la Blockchain o “catena di blocchi” può essere definita come una storia completa delle transazioni contabili e i blocchi come singoli estratti conto.

I movimenti in Bitcoin sono inseriti nel sistema in modo cronologico, esattamente come avviene per le transazioni contabili (movimenti in dare ed avere).

In buona sostanza, dal punto di vista del funzionamento, una parte di una transazione avvia il processo creando un blocco, e tutti possono formare un blocco di dati.

Questo blocco viene verificato e validato da milioni di pc connessi alla rete (i c.d. nodi) e viene addizionato alla catena in modo permanente.

Nel momento in cui un blocco viene completato, un altro ne viene generato.

Tutte le informazioni sono crittografate: ciò consente di evitare ogni forma di frode e di falsificazione da parte di malintenzionati.

Tutte le transazioni vengono eseguite da utente ad utente, non c’è necessità di alcun intermediario e non esiste un potere decisionale centrale.

Blockchain : quali sono gli usi e gli ambiti di utilizzo?

Sebbene si pensi erroneamente che la blockchain sia implementabile solo nel settore bancario e finanziario, scopriamo quali sono i 15 potenziali usi della tecnologia blockchain.

1. Elaborazione dei pagamenti e trasferimenti di denaro

La blockchain è lo strumento che permette di accelerare il trasferimento di fondi da una parte all’altra. La maggior parte delle transazioni elaborate su una blockchain può essere regolata in pochi secondi.

2. Monitorare la catena di approvvigionamento

Grazie alla blockchain è possibile individuare rapidamente le inefficienze all’interno delle catene di approvvigionamento aziendali. Inoltre, la blockchain consente alle aziende, e forse anche ai consumatori, di tenere sotto monitoraggio la validazione ed il superamento al controllo di qualità lungo la filiera e i vari passaggi dal fornitore al consumatore finale.

3. Programmi di premi fedeltà al dettaglio

La Blockchain potrebbe rivoluzionare ulteriormente l’esperienza di vendita al dettaglio diventando il punto di partenza per i premi fedeltà.

Creando un sistema basato su token che premia i consumatori e memorizzando questi token in una blockchain, incentiverebbe i consumatori a fare visita ad un determinato negozio o catena per fare la spesa.

Eliminerebbe inoltre le frodi e gli sprechi comunemente associati ai programmi di fidelizzazione che prevedono l’utilizzo di una carta.

4. ID digitali

Più di 1 miliardo di persone in tutto il mondo deve affrontare le sfide legate all’identità. Microsoft sta cercando di creare ID digitali all’interno della sua app Authenticator – attualmente utilizzata da milioni di persone – che consentirebbe agli utenti di controllare le proprie identità digitali.

Ciò permetterebbe agli utenti residenti nelle regioni povere di accedere ai servizi finanziari o di avviare un’attività in proprio. Naturalmente, i tentativi di Microsoft di creare un ID digitale decentralizzato sono ancora agli inizi.

5. Condivisione dei dati

La criptovaluta IOTA ha lanciato una versione beta del suo marketplace di dati nel mese di novembre, dimostrando che la blockchain potrebbe essere utilizzata anche come marketplace per condividere o vendere dati.

Poiché la maggior parte dei dati aziendali non viene utilizzata, la blockchain potrebbe fungere da intermediario per archiviare e spostare questi dati per migliorare una serie di settori.

Anche se ancora agli inizi, IOTA conta più di 35 partecipanti che offrono feedback.

6. Protezione dei diritti d’autore

In un mondo in cui cresce esponenzialmente l’accesso a Internet, le leggi sul copyright e sulla proprietà della musica e di altri contenuti vengono spesso eluse.

Grazie alla tecnologia blockchain, tali leggi sul copyright sarebbero notevolmente rafforzate per i download di contenuti digitali, garantendo la giusta protezione ai contenuti creati e postati dall’artista.

La blockchain fornirebbe in tempo reale anche i dati riguardanti la distribuzione delle royalties ai musicisti e ai creatori di contenuti.

7. Votazione digitale

La tecnologia Blockchain offre la possibilità di votare in modo digitale: l’immutabilità consente di rendere le votazioni del tutto trasparenti e sicure, senza problemi di truffe.

8. Trasferimenti di proprietà immobiliari, terreni e auto

Uno degli obiettivi principali della blockchain è quello di eliminare la carta: se si acquista o si vende un terreno, una casa o un’auto, è necessario trasferire o ricevere un atto.

Invece di gestirlo su carta, la blockchain può archiviare i contratti sulla rete, consentendo una visione trasparente del trasferimento e del passaggio di proprietà.

9. La sicurezza alimentare

Grazie alla tecnologia blockchain è possibile rintracciare gli alimenti dalla sua origine al piatto.

Poiché i dati della blockchain sono immutabili, è possibile tracciare il trasporto di prodotti alimentari dal produttore al supermercato.

Inoltre, se ci fosse un problema di sicurezza alimentare o una frode, la blockchain consentirebbe di trovare la fonte del contaminante molto più rapidamente di quanto non possa essere eseguito allo stato attuale.

10. Backup dei dati immutabile

La Blockchain permette di eseguire il backup dei dati.

Anche se i sistemi di archiviazione cloud sono progettati per essere una fonte di riferimento per la sicurezza dei dati, non sono immuni agli hacker o ai problemi di infrastruttura.

L’uso della blockchain come fonte di backup per i data center cloud – o per qualsiasi dato, potrebbe risolvere questo problema.

11. Regolamentazione fiscale e conformità

I produttori di cannabis e di marijuana possono utilizzare la blockchain come mezzo per registrare le loro vendite e dimostrare ai legislatori che stanno rispettando le leggi locali, statali e/o federali.

Inoltre, grazie alla blockchain le aziende possono dimostrare in modo trasparente che sono in regola con il pagamento delle tasse.

12. Diritti dei lavoratori

Un altro uso interessante della blockchain è quello di rafforzare i diritti dei lavoratori di tutto il mondo.

Secondo l’Organizzazione internazionale del lavoro, 25 milioni di persone in tutto il mondo lavorano in condizioni di lavoro forzato.

Coca-Cola, insieme al Dipartimento di Stato USA e altri partner, sta lavorando a un registro blockchain completo di contratti intelligenti – protocolli che verificano, facilitano o applicano un contratto – per migliorare le politiche del lavoro e costringere i datori di lavoro a onorare i contratti digitali con i loro lavoratori.

13. Tenuta della cartella clinica

Anche il settore medico-sanitario si sta già allontanando dalla carta per scopi di archiviazione.

Tuttavia, la blockchain offre ancora più sicurezza e convenienza. Oltre a memorizzare i record dei pazienti, il paziente, che possiede la chiave per accedere a questi record digitali, avrebbe il controllo di chi accede a tali dati.

14. Tracciamento delle armi

La Blockchain consentirebbe di tenere traccia della proprietà delle armi.

15. Trading azionario

La blockchain potrebbe competere o, addirittura, sostituire le attuali piattaforme di trading azionario per acquistare o vendere azioni.

Poiché le reti blockchain convalidano e regolano le transazioni così rapidamente, potrebbero eliminare il tempo di attesa che gli investitori incontrano quando vendono azioni o accedono ai fondi monetari per prelevarli o reinvestirli.

Jacqueline Facconti

Laureata in Economia Aziendale e in Strategia, Management & Controllo con 110 e Lode presso l’Università di Pisa, redattrice e collaboratrice editoriale per vari blog e siti Economici e Business

Post simili

Back to top button